Test - Drumkit Peace 4x

Peace Drums è un brand che produce strumenti musicali e accessori da più di trent’anni e molti membri del team di produzione sono presenti in azienda sin dal suo inizio, l'esperienza e la competenza sono quindi aumentati negli anni permettendo a questo brand di arrivare dov'è oggi con una vasta gamma di strumenti a percussione per tutte le esigenze.

 

drums peace 4x batteria drumkit

 

 

Quest’anno la casa madre ci offre la nuova Peace X4 Series nella colorazione New Mexico Sparkle: un kit compatto con look accattivante e meccaniche molto leggere. 

Un set di batteria a quattro pezzi di produzione taiwanese, quello che abbiamo avuto in prova, con i supporti hardware stile retrò in tema con lo stile ed il look dello strmento. Il drumkit comprende (piatti e rullante a parte) tutto ciò che serve per iniziare a suonare:

  • rullante,
  • cassa,
  • tom sospeso,
  • timpano,
  • reggi rullante,
  • asta Hi-Hat,
  • un’asta piatto dritta,
  • un’asta a giraffa,
  • un pedale cassa,
  • alza cassa,
  • meccanica per il tom singolo.

 

 

Tutti i fusti vengono proposti in pioppo. La Grancassa è realizzata in 9 strati sovrapposti per una misura di 18x14" con design a 8 tiranti. Il Rullante è anch'esso in 9 strati dello stesso legno e misura 14x5,5" con 8 tiranti, il Tom sospeso è da 12x8" con 6 strati in pioppo e 6 tiranti, ed infine un Timpano da 6 strati 14x14" anche lui con 8 tiranti come il rullante.

 

 

ASTE, MECCANICHE ED UN TUFFO NEL PASSATO

Abbiamo aste e meccaniche molto robuste in stile vintage con gambe larghe aderenti al pavimento e una buona stabilità, un fattore indispensabile per un drumkit piuttosto leggero. La leggerezza è un fattore che facilita il trasporto quando si va suonare e durante il montaggio ma di contro richiede un buon supporto per evitare che la batteria si muova troppo sotto i vostri colpi.

 

drums peace 4x batteria drumkit

 

Per un batterista che affronta tanti live o che comunque porta sempre con sé tante aste queste sono comode sia per il montaggio e praticità, sia per il poco peso. Ovviamente i più appassionati di questo stile ricorderanno con orgoglio gli anni passati utilizzando queste aste con le gambe piatte a terra, ma se abbiamo esigenze più specifiche su piccoli palchi o in piccole sale prova, saremo più limitati nel decidere la posizione dei nostri piatti poichè le gambe di queste aste non possono sovrapporsi come le meccaniche moderne che usiamo oggi.

 

Il pedale è un entry-level, ha un battente pesante in plastica e presenta poca sensibilità se si affrontano tecniche avanzate ad alte velocità dove la precisione del colpo è l’essenza fondamentale ma garantisce comunque una buona risposta per lo studio base del nostro strumento grazie a due molle di regolazione ed un formato semplice e compatto.

L’asta Charleston pur rientrando nella fascia economica ha un interessante snodo sull’asta, distante qualche centimetro dalla pedana che ci permette di gestire l’inclinazione della stessa asta senza modificare la posizione del pedale. Questo consente di raggiungere inclinazioni particolari o semplicemente si può utilizzare per risparmiare spazio quando la chiudiamo per rimetterla nella borsa delle meccaniche.

 

La finitura vintage sparkle e le meccaniche sono molto belle ed attraenti a livello di look. Richiamano modelli di batterie, soprattutto in ambito jazz, realizzate prima degli Anni ’60 ed i grandi appassionati del vintage-style apprezzeranno sicuramente questa proposta di Peace con la X4.

 

drums peace 4x batteria drumkit

 

SFRUTTIAMO AL MASSIMO I FUSTI!

Le pelli montate su questa batteria sono economiche e sottili, e vanno bene per il primo approccio con questo tipo di batteria, impediscono infatti di valorizzare al massimo i fusti del set. Queste pelli originali possono andare bene per lo studio o per le prime esperienze, ma se vogliamo fare dei concerti più impegnativi o entrare in studio di registrazione consiglierei di cambiare pelli con un set ad hoc per il vostro stile per avere un suono più omogeneo sui fusti, sarebbe un peccato non sfruttare al massimo questo drumkit in questo tipo di occasioni.

 

Immedesimandomi in una situazione da studio di registrazione ho accordato la cassa mantenendo la pelle originale ed ho eliminato tutte le armoniche tenendo un'accordatura media. Ovviamente ho inserito, come si fa di solito, una coperta piegata adeguatamente all’interno del fusto della cassa, in modo da fermare lievemente le vibrazioni della pelle battente e della risonante.

La cassa completamente vuota non mi piaceva, aveva molte armoniche ed il suono risentiva parecchio dell’ambiente. In questo modo invece ho trovato un suono controllato, compatto, con tanto attacco ed uno spettro dinamico variabile.

Il rullante di serie, accordato a dovere, fa il suo ottimo lavoro durante una lezione, durante lo studio o durante una sessione di preparazione live, un'ottima versatilità quindi.

 

 

DIVERTITI CON QUESTO KIT IN UN AMBITO APPROPRIATO

Abbiamo un volume generale abbastanza presente, questo kit è divertente da usare mentre si studiano le canzoni ma se aumentiamo in modo deciso la dinamica sulla cassa, per suonare un genere un po più pesante ad esempio, inizieremo ad avvertire un po' di vibrazioni sul drumkit quindi consiglierei questo kit a chi lo utilizzerà per stili non troppo energici come ad esempio Jazz, Soul e R’n’B.

Durante una lezione, per esempio, ero seduto su questo set mentre un mio allievo era su una Tama Rock Star. Abbiamo provato vari esercizi, fill e canzoni e la Peace si è rivelata comoda, pratica ma soprattutto attraente da avere in studio!

Questa batteria la consiglierei ad un allievo che vuole prendere un primo strumento per studiare, per fare dei piccoli live oppure ad un batterista jazz che vuole un drumkit aggiuntivo. 

 

drums peace 4x batteria drumkit

 


Ho provato a montare questo set in una versione più moderna. Partendo dal pedale, avevo bisogno di cambiarlo, ho notato che la pedana alza cassa è montata troppo verso l’interno quindi montando un pedale Iron Cobra o un doppio DW 9000 sono costretto a tenere il pedale più verso di me senza farlo aderire perfettamente alla pedana perché c’è il rischio di rovinare il cerchio di plastica della cassa con la catena del pedale oppure, soluzione due, bisogna rimuovere l’alza cassa.

 

drums peace 4x batteria drumkit

 

La meccanica del Tom presenta un' opzione di posizionamento con una lieve sporgenza verso sinistra,  questo mi permette di avere lo strumento frontale. Si avvicina di qualche centimetro in più al rullante ma posizionando lo sgabello più in dietro del solito ottengo ugualmente una distanza idonea dalla cassa per l'utilizzo del pedale.  

 

drums peace 4x batteria drumkit

 

 

Essendo un set entry-level abbiamo qualche limite di posizionamento ma nulla toglie di poter fare qualche esperimento nel montare lo strumento senza il Tom ed utilizzare delle aste diverse per trovare nuove posizioni. Il set risponde in modo eccellente anche con una configurazione più moderna.

 

drums peace 4x batteria drumkit

 

CONCLUSIONI

Ho studiato per giorni con questa batteria ed è stato piacevole e stimolante soprattutto per le misure proposte dalla configurazione. Essendo una batteria con misure “Jazz” si è rivelata eccellente con accordature diverse anche nel suonare brani Nu Soul, Rock e generi con contaminazioni di musica elettronica soprattutto per la versatilità della cassa da 18” e per la profondità del timpano.

Questa batteria è consigliata per chi si avvicina per la prima volta al mondo della batteria e vuole un prodotto di qualità pur essendo agli inizi del suo percorso di studi.

La batteria x4 Series è in vendita al prezzo di circa € 500.
I prodotti del marchio Peace sono distribuiti in eslcusiva per l'Italia da Frenexport.

 

INFO

FRENEXPORT

 

Leave a reply