FOCUS - Headrush Looperboard Firmware 2.0

Headrush è una compagnia che è diventata famosa per il suo modeler Pedalboard, uno dei più interessanti sul mercato, soprattutto per la sua interfaccia utente completamente touch. Headrush, nonostante sia uno strumento più di nicchia, ha per me raggiunto il massimo con la Looperboard, attualmente la loopstation più potente e completa sul mercato. Oggi il nostro Focus si concentra sull'ultimo aggiornamento del firmware, il tanto atteso 2.0 che ha portato la Looperboard al livello successivo. Se però volete saperne ancora di più potete leggere la mia recensione completa QUI.

headrush looperboard firmware 2.0

FINALMENTE IL FIRMWARE 2.0

L'aggiornamento 2.0 della Looperboard è da tempo atteso dagli utenti proprio perchè, come spesso capita per i prodotti molto innovativi, il software della loopstation mostrava tanti aspetti positivi ma anche diversi punti migliorabili e potenzialità inespresse. Gli utenti si sono fatti sentire con Headrush in questo anno per richiedere le loro migliorie preferite ed Headrush, un punto a loro favore, li ha davvero ascoltati. Non si tratta quindi di un aggiornamento tanto per rinfrescare la visibilità di un prodotto ma del rifacimento del sistema operativo quasi per intero e di un salto di qualità in avanti che sblocca molto del potenziale ancora meno espresso di questa potente piattaforma per suonare, comporre, studiare e registrare.

Tantissimi aspetti sono stati migliorati ma possiamo riassumere i principali in questi punti di cui poi vi parlerò più nel dettaglio, così che possiate provarli uno ad uno:

  1. Nuova Interfaccia Grafica
  2. Looping Migliorato
  3. Nuovi Effetti
  4. Navigazione e Preview dei Loop
  5. Customizzazione dei Footswitch
  6. Controllo MIDI
  7. Compatiblità con HD esterni

NUOVA INTERFACCIA GRAFICA

Ce lo si aspetta da un major update che l'interfaccia venga migliorata, se non addirittura del tutto ridisegnata, ma non è scontato che l'aggiornamento colga nel segno. In questo caso posso dire che Headrush ci ha preso, rinnovando profondamente ma senza strafare. La nuova interfaccia è anzitutto più immediata e sicuramente la navigazione è diventata più rapida grazie ai menù ad icone ed un numero minore di click per raggiungere le funzioni più importanti.

 

headrush looperboard firmware 2.0

 

Giusto per capirci, i menù ora sono immediatamente visibili, è possibile rinominare tracce ed effetti, parametri piccoli e prima poco pratici si allargano con un doppio tap, sulle tracce non è più visibile solo il numero dei livelli, ora anche quello delle battute.
Una cosa che invece ho gradito poco è aver tolto gli shortcut alla schermata principale, soprattutto quello del mixer, una pagina da cui dovrei poter accedere super velocemente.

LOOPING MIGLIORATO

Qui troviamo in primo piano la nuova durata illimitata dei loop, con 99 livelli possibili. Forse per molti cambierà poco ma è segno di come la flessibilità interna sia aumentata. Secondo, ma non per importanza, è stata aggiunta una funzione di rilevamento automatico dei BPM, il che ci permette di velocizzare il nostro workflow e adattare tutte le altre tracce all'istante tramite le funzioni di auto-stretch. Inoltre ora i pulsanti di Rec/Play/Dub rispondono effettivamente a quanto scritto, mentre prima per riavviare una traccia bisognava premere nuovamente Stop, poco intuitivo.

 

Tra le funzioni nuove di looping che preferisco aggiungo anche la possibiltà di programmare la durata dei Fade delle tracce o di tutto il mix dal 10% al 200% con anche una previsione in tempo reale della durata del Fade. Bellissimo. Inoltre ora si può anche andare in Fade In.

NUOVI EFFETTI

Molto attesi anche questi, troviamo un miglioramento generale della finestra effetti, oltre all'aggiunta di nuovi effetti Rhythm e Vocal-Tuner.
Gli effetti Rhythm sono una categoria del tutto nuova e comprendono Stutter, Sweep ed effetti in stile DJ che permettono di ottenere sonorità moderne sui loop. Alla sezione degli effetti dedicati alla voce invece sono stati aggiunti un Pitch Corrector e un Harmonizer a due voci. Il Pitch Corrector funziona come Autotune e può essere utilizzato sia moderatamente come correzione dell'intonazione che in modo drammatico per effetti in stile hip-hop. L'Harmonizer è in grado di generare due voci di coro indipendenti e controllate o dagli accordi che suonate in tempo reale o da una tonalità prefissata. Funziona piuttosto bene devo dire, ha molti parametri di controllo delle voci e possiamo addirittura scegliere il pan delle voci per ottenere un effetto stereo più avvolgente.

 

 

Cosa non trascurabile inoltre è la riorganizzazione e l'interfaccia effetti, prima un po' caotica e poco pratica, ora più congeniale ad un controllo rapido ed una modifica più approfondita dei singoli effetti, che ora hanno ciascuno una sua pagina e non devono competere per lo spazio di una sola schermata con tutti gli altri.

NAVIGAZIONE DEI LOOP E PREVIEW

Uno dei difetti più fastidiosi del vecchio firmware era proprio la navigazione dei loop che si possono caricare nelle tracce, che siano nostri o tra i 300 groove compresi nella Looperboard, l'impossibilità di cercarli per genere e di avere una preview audio era motivo di non poche noie. Bene, ora tutto questo è passato, possiamo sentire in anteprima i groove prima di caricarli nelle tracce e possiamo cercarli per nome o genere.

CUSTOMIZZAZIONE DEI FOOTSWITCH

Spesso capita di non utilizzare tutte le tracce, o magari desiderare di utilizzare uno dei tanti footswitch della Looperboard in altro modo piuttosto che solo per Play e Stop. Headrush nel firmware 2.0 ha previsto l'interessante possibilità di customizzare uno dei pulsanti della fila superiore (gli Stop per intenderci) con una funzione a scelta tra una selezione delle più utilizzate.
Era uno degli upgrade più richiesti dagli utenti, visto che la loop station è piena di pulsanti e la personalizzazione per ogni performer è fondamentale per sentirsi a proprio agio.

 

CONTROLLO MIDI

Un'altra delle richieste arrivate con più insistenza era quella di poter controllare la Looperboard con un controller esterno via MIDI. Molti loop performer infatti usano controller e sampler in aggiunta agli strumenti, questo gli permette di creare controlli MIDI macro utilizzando un solo controller per tutto il proprio setup. Ora anche la Looperboard può essere controllata praticamente in ogni funzione, binaria o continua, attraverso un segnale MIDI esterno.

COMPATIBILITA' CON HD ESTERNI

Andando a suonare ci troviamo ad avere a che fare con basi, groove, loop, sequenze ed una quantità di file che aumenta esponenzialmente giorno dopo giorno. Ora che la Looperboard può accedere via USB anche ai file su HD esterni è possibile utilizzare un HD per lavorare con la nostra DAW sul materiale che utilizzeremo nelle serate e poi direttamente collegare questo alla pedaliera ed avere direttamente disponibile tutto il materiale preparato. Questo permette un notevole risparmio di tempo e anche di non perdere mai nulla. Mossa intelligente.

Leave a reply