GSi TimeVerb-X: due nuovi riverberi "made in Italy"!

GSi TimeVerb-X è un nuovo e raffinato plugin in cui convivono emulazioni di uno storico riverbero a molla e un nuovo riverbero digitale algoritmico.

GSi: pillole di storia

Genuine Soundware and Instruments (GSi) è una realtà tutta italiana con alle spalle diverse e fortunate realizzazioni hardware/software di rilievo. L’emulazione di strumenti ed effetti vintage basati su modelli fisici è sempre stato un punto fermo per il fondatore di GSi, Guido Scognamiglio. Tra i virtual instrument più amati dagli appassionati c’è sicuramente il VB3, l’emulazione Hammond che da sempre equipaggia anche gli organi Crumar, un brand italiano con cui GSi ha stretto da anni una solida partnership. Tra i plugin, oltre al nuovo TimeVerb-X il catalogo odierno di GSi comprende inoltre il delay GS-201 Mark II.

 

gsi timeverb

GSi VB3II

 

In tempi recenti, GSi ha esteso il proprio catalogo anche ad alcune soluzioni hardware come il controller MIDI DMC122 o il modulo sonoro Gemini, dotato di un engine sonoro che condivide diversi elementi con il piano stage Seven di Crumar. Rimarchevole infine un terzo progetto che vede coinvolte GSi e Crumar, racchiuso in un catalogo denominato GM LAB: esso comprende una serie di “utility” elttroniche dedicate al musicista e commercializzate in kit da assemblare, e tutte basate su un framework come Arduino.

 

gsi timeverb

GSi TimeVerb-X

 

GSi TimeVerb-X

La denominazione non è data a caso, perché rimanda a uno dei primi plugin gratuiti dedicati al riverbero rilasciati da GSi. Le similitudini finiscono qui, perché Time-Verb-X include due nuovi tipi di emulazioni: quella di un riverbero a molla ispirato al famoso Type 4 della Accutronics, e una simulazione digitale ispirata agli studi del famoso ingegnere americano Keith Barr. I due riverberi possono lavorare in contemporanea ed essere collegati sia in serie che in parallelo.

 

Requisiti di sistema

TimeVerb-X è disponibile nei seguenti formati, tutti a 64bit:

  • Windows: VST2, VST3 o Standalone
  • OSX: VST2, VST3, Audio Unit o Standalone

Riguardo ai requisiti, TimeVerb-X richiede qualsiasi computer Windows fabbricato dopo il 2010 basato su Windows 7 x64 o più recente, oppure una piattaforma OSX dalla versione 10.11 o superiore; infine, una scheda audio compatibile ASIO con driver a bassa latenza.

 

gsi timeverb

Guido Scognamiglio

 

La parola al progettista

Vi riporto un paio di “botta e risposta” scambiati con l’amico Guido Scognamiglio, durante la lunga telefonata intercorsa mentre scrivevo questa news, per discutere del nuovo TimeVerb-X.

Riccardo Gerbi: puoi parlarmi della genesi di questo nuovo plugin?

Guido Scognamiglio: premetto che ogni volta che inizio a lavorare ad un progetto, mi pongo sempre una domanda, che in questo caso suonava cosi: ma il mondo ha davvero bisogno di un altro effetto di riverbero? Con tutta sincerità, sappiamo che oramai ce ne saranno centinaia di riverberi virtuali sotto forma di plugin di ogni formato, ma quando mi capita di doverne usare uno non sono mai soddisfatto né di quelli che già ho né degli altri che mi capita di trovare. E uno è bello ma costa troppo, l'altro non è compatibile, quell'altro ha bisogno della chiavetta USB, quest'altro non è proprio il massimo, questo qui potrebbe andare ma manca qualcosa... E quel senso di insoddisfazione mi porta a dire: ora ne faccio uno io. Ed è per questo motivo che circa 10 anni fa provai a fare il mio primo riverbero e ne rilasciai una versione gratuita chiamata TimeVerb, nome scelto innanzitutto perché suona bene, e poi perché il riverbero è qualcosa che ha uno stretto legame col tempo, come se regalasse più tempo ad un suono che è rimasto nel passato.

RG: range di impiego del TimeVerb-X?

GS: il riverbero digitale lo consiglio a chi ha amato gli algoritmi di processori dei primi anni novanta come gli Alesis, ma essendoci anche una simulazione di un riverbero a molle nel TimeVerb-X, quest'ultima direi che è particolarmente indicata per ricreare certe sonorità chitarristiche, ma è anche un buon condimento per il suono del sintetizzatore analogico (o virtual analog, chiaramente). Fra l'altro, il riverbero “Type 4” incluso in questo software ha la possibilità di entrare in feedback, che in certi casi può essere un effetto creativo dal risultato piuttosto bizzarro.

 

 

INFO

GSi

 

Leave a reply