Pedali e Ampli Chitarra Cool Trends - Agosto 2018


Come potrete immaginare, cari amici di Strumenti Musicali.it, agosto non è il mese più vivace dell'anno dal punto di vista delle uscite chitarristiche. Magari qualcuno di voi è ancora sotto l'ombrellone, molti altri invece, sottoscritto compreso, sono già alle prese con lavoro, concerti e prove, proiettati verso settembre. Quello che però il vero chitarrista fa, appena tornato dalle vacanze, è di prendere i mano la sua chitarra per controllare se è ancora capace di suonare. E dopo aver svolto un rapido sondaggio, mi consolo nell'apprendere che non è una malattia soltanto mia.

 

E allora a voi, che state frullando a più non posso sulla tastiera per prepararvi alle prossime scorribande musicali, non potevamo far mancare la nostra rubrica sui trend migliori di questo nostro mondo a sei (sette-otto-nove...) corde. Perchè siamo come bambini, e vedere nuovi 'giocattoli' ci fa venire ancora più voglia di suonare.

MESA/BOOGIE - Fillmore 50

Inizio da qui, mi piace vincere facile lo ammetto. Se metti assieme un marchio mitico come Mesa/Boogie e un chitarrista incredibile come Andy Timmons è un po' come - faccio un'ipotesi improbabile - se una squadra che vince lo scudetto da anni e anni comprasse anche il giocatore numero uno al mondo.

 

I nuovi amplificatori Fillmore 50 sono, come dice la casa stessa, un nuovo filone della stessa vera aurifera. Io li trovo maledettamente azzeccati con quella combinazione di suono valvolare iper-dinamico ed altrettanto definito anche quando spinti sulle classiche sonorità vintage high-gain che hanno reso celebre questo marchio. E forse Mesa ha pensato, giustamente, che per controbattere alla crescita esponenziale del digitale bisogna tornare alla semplicità di qualità. Qui infatti abbiamo due canali identici e molto versatili di ispirazione vintage anni '50 sia nei combo che nelle testate, con tre modalità (Clean,Drive e Hi) per ogni canale.

 

 

La potenza di 50W, riducibile a 25W, è adatta oggi praticamente a qualsiasi contesto e la dotazione completa I/O che non manca mai negli ampli Mesa lo posiziona all'apice della catena alimentare della categoria amplificatori. Approvo totalmente anche la scelta delle 5 valvole 12AX7 per il pre, un classico intramontabile come le due 6L6 per il finale in Classe AB.
Non per tutte le tasche ma croccantissimo.

 

mesa Boogie fillmore 50

Tutta la famiglia Fillmore 50 compresa di testate, combo 1x12", 2x12" e cabinet abbinati.

MOOER - Black Truck

Chi non vorrebbe un'intera pedaliera al costo di un solo pedale boutique? Questa è l'idea dietro alla nuova Mooer Black Truck, un'intera pedaliera integrata in un unico chassis dalla fusione di diversi pedali Mooer. Quella di Mooer è la seconda uscita, dopo il Red Truck dell'anno scorso, e non è certo una trovata originale: ricordiamo i SansAmp e FlyRig, per citare i due più famosi. Ma la proposta è molto valida e la qualità, sempre tenuto conto della fascia di prezzo, è notevole.

Mooer Black Truck pedali chitarra elettrica

Di che cifre stiamo parlando? Al costo di meno di 300 euro permette di avere un overdrive, distorsore hi-gain, compressore ed EQ grafico a cinque bande analogici, più una sezione di modulazione e ambienti (riverbero/delay) digitali. Ci aggiungiamo un accordatore, uno switch tap-tempo, loop effetti, uscita stereo, uscita cuffie con volume e la possibilità di salvare dei preset. E' davvero tanta roba per una scatola così piccola.

 

 

Sono abbastanza convinto che ne vedremo parecchie in giro di queste magiche 'scatolette', poichè se non avete bisogno di altro - e spesso è così - si può andare a fare una serata con suoni più che discreti portandosi una pedaliera così nella custodia della chitarra e basta. Niente male.

FOXGEAR - Professional Compact Series

Passiamo da un marchio cinese, reso celebre dai suoi pedali formato Mini, ad un nuovo marchio italiano che decide di seguire la stessa strada producendo in Oriente ma progettando e sviluppando in Italia. E' Foxgear, brand nato ad inizio 2018 dall'unione d'intenti di Gurus Amps e Baroni-Lab. La proposta è quella di un'intera linea di pedali compatti entry-level nel prezzo ma con una circuitazione molto simile a quella dei pedali professionali che hanno contraddistinto i due marchi progenitori.

 

Foxgear pedali chitarra elettrica effetti

 

Giusto per darvi un paio di utilizzatori celebri e capire il tiro che Foxgear vuole dare alla sua gamma, posso citare tra i primi nomi quelli di Steve Lukather (Toto) e Guy Pratt (Pink Floyd).
Il formato 6x12 cm comune a tutti i modelli e la fattura simile mostrano come sia stata curata parecchio l'ottimizzazione per adattare pedali diversi e layout differenti. La scelta di non utilizzare componenti stampati ma discreti ed un design analogico per il percorso audio si unisce ad una scelta di qualità superiore degli stessi che permette a Foxgear di dare una garanzia di 5 anni su tutti i suoi pedali.

 

Pink Floyd's Guy Pratt testing Foxgear Echosex Baby

Pink Floyd's bass player Guy Pratt (Official) testing the new #foxgear #Echosexbaby for the very first time..Rig: -1964 Jazz bass-Baroni-lab Chorus-Foxgear Echosex Baby-Baroni-lab MiniampBass 200W-Ashdown 112 cab

Geplaatst door Foxgear op Zondag 8 juli 2018

 

Belle, ma da testare, l'idea della costruzione completamente senza viti e del pannello superiore in acrilico che permette una retro-illuminazione glow molto stilosa.
Tra i modelli più attesi ci sono la versione Baby del noto Echosex delay, il riverbero Futura, un distorsore chiamato Synister e un fuzz Maniac.

Leave a reply