Beltuna, il made in Italy delle fisarmoniche non manca a Musikmesse 2019


La fisarmonica è legata indissolubilmente alla tradizione italiana; non solo come sonorità nelle musiche popolari, ma anche come linee di produzione degli strumenti stessi. Viene subito in mente la cittadina di Castelfidardo, centro del mondo della fisarmonica. Tra le tante aziende nate qui e presenti a questa edizione di Musikmesse e Prolight+Sound c'è anche Beltuna. Vi presentiamo insieme al product specialist Francesco Mengascini, diverse novità per questo 2019. Tra di esse la linea Fly con inserti in fibra di carbonio al posto del canonico alluminio, la linea Play invece è dedicata a fisarmonicisti alle prime armi che ricercano uno strumento più economico ma altamente performante.

 

 

Il marchio Beltuna ha origine nel 1982 da Arnaldo Mengascini ed Elio Baldoni che, forti della loro lunga esperienza, fondano un’azienda di fisarmoniche con un nome che unisce “bel" e “tune", due termini che esprimono il senso della sfida che vogliono intraprendere. Grazie alla maniacale cura nella progettazione del prodotto ed una rete commerciale efficiente e diffusa, diventa negli anni in grado di soddisfare le richieste sempre più esigenti provenienti da ogni paese del mondo.

A quasi quattro decadi dalla nascita, le fisarmoniche Beltuna vivono della passione di due generazioni. All’esperienza del fondatore Arnaldo si è aggiunto il lavoro dei suoi quattro figli Stefania, Francesca, Francesco e Milena ed oggi esportano in tutto il mondo il valore della creatività italiana.

 

accordion prestige v120 beltuna fisarmonica eventi fiera francoforte prolight+sound 2019 music life strumenti musicali

Il modello di fisarmonica Beltiuna Prestige V 120

 

BELTUNA ACCORDIONS

MUSIKMESSE

PROLIGHT+SOUND

 

Leave a reply