CME annuncia l'aggiornamento firmware per tutta la linea WIDI


Con il firmware più recente annunciato da CME e l'app WIDI per iOS si apre un nuovo mondo nella connettività MIDI wireless. È ora possibile aggiungere fino a cinque dispositivi WIDI per gruppo wireless e utilizzare la trasmissione duplex (bidirezionale) tra una centrale fino a quattro periferiche. Si possono eseguire più gruppi contemporaneamente salvati come impostazioni predefinite nella memoria dei dispositivi WIDI. Inoltre è possibile rinominare i dispositivi WIDI per una migliore esperienza di gestione dei cavi virtuali; dalle impostazioni avanzate si personalizzano le preferenze in base alla propria configurazione MIDI.

Con le impostazioni avanzate ora si possono impostare:

  • Potenza TX: consente di risparmiare il consumo di energia selezionando un livello dB inferiore (diminuisce il raggio di connessione)
  • Ruolo BLE: Force to Auto, Peripheral o Central
  • preferenze personali: ottimizzare per prestazioni a bassa latenza o a basso jitter
  • supporto del timestamp per sync/clock in tempo reale e file SysEx lunghi per i dump e il supporto delle app

Per accoppiare due dispositivi MIDI sono necessari due WIDI Master. Nel caso di connettività via bluetooth a dispositivi mobile è necessario solo un WIDI Master.

widi master

Se vuoi conoscere approfonditamente CME WIDI Master, leggi il test curato da Riccardo Gerbi => lo trovi a questo link.

CME-PRO

Leave a reply