Dave Smith Instruments ritorna Sequential!


Per il quarantesimo anniversario del suo leggendario sintetizzatore polifonico Prophet-5, Dave Smith Instruments è ritornata a essere brand Sequential, l'azienda fondata da Dave Smith che darà il nome a tutti i suoi prodotti d'ora in poi. "Ho pensato che nell'occasione del quarantesimo anniversario del Prophet-5 fosse giunto il momento che il cerchio si chiudesse, a sottolineare il grande percorso fatto dalla nostra azienda. Non è stata una scelta fatta solo da me ma da tutto il nostro entourage" ha spiegato Dave Smith.

 

DSI Sequential synth analog dave smith instruments

 

La storia di Sequential in breve:

  • 1974 - viene fondata Dave Smith con il nome Sequential Circuits
  • 1978 - esce Prophet-5 il primo sintetizzatore polifonico interamente programmabile nonché il primo strumento musicale con un microprocessore integrato
  • metà anni '80 - l'azienda cambia nome in Sequential e in pochi anni ha già sviluppato molti prodotti innovativi tra cui Pro-One, Prophet 600 (il primo strumento con tecnologia MIDI integrata), Six Trak (il primo synth multi-timbrico) e Prohet VS (il primo synth a lavorare con sintesi digitale vettoriale)
  • 1987 - Sequential viene acquisita da Yamaha, Dave Smith diventa consulente Yamaha e Korg svluppando tra gli altri Wavestation
  • 2002 - Dave Smith fonda Dave Smith Instruments concentrandosi sullo sviluppo di synth analogici e ibridi digitali. Nascono Prophet ’08, Mopho, Tetra, la drum machine Tempest, Prophet 12, Pro 2, Prophet-6, OB-6, Prophet Rev2 e Prophet X
  • 2015 - grazie al sostegno del fondatore di Roland Ikutaro Kakehashi, Yamaha decide di restituire il marchio Sequential a Dave Smith

 

SEQUENTIAL

 

Leave a reply