Gibson: 59,000$ di ricompensa per il registro delle Les Paul '59

Una settimana fa Gibson ha ufficializzato l'apertura di una caccia che potrebbe portare a recuperare il registro più importante di tutta la storia del brand; si tratta del libro mastro che contiene tutte le informazioni sulle Les Paul prodotte e vendute nel 1959.
Ma perché proprio il 1959 è così importante? Ci arrivo tra poco. Non è un caso che le Les Paul prodotte in quell'anno siano le chitarre più ricercate ed anche preziose al mondo; tornare in possesso di questo libro perduto potrebbe aiutare Gibson a certificare modelli che possono valere anche molti milioni di dollari.

 

Gibosn Les Paul 1959 strumenti musicali

Una delle rarissime Les Paul del 1959 sopravvissute agli anni.

Proprio per l'importanza delle informazioni contenute in questo registro, James Curleigh, CEO di Gibson, ha deciso di offrire 59,000$ di ricompensa a chi lo trovasse; una cifra che rivela anche la trovata pubblicitaria di questa operazione, un tipo di marketing non convenzionale a cui cui JC Curleigh non è nuovo.

Del libro non si hanno più notizie da decenni e non è probabilmente un caso se sia proprio l'unico ad essere andato 'perduto'. Nel 1959 furono prodotte solo 643 Les Paul e l'anno dopo il modello più celebre della storica liuteria americana fu addirittura messo fuori produzione causa lo scarso successo. Il '59 fu anche l'anno in cui tutte le caratteristiche più importanti del design della Les Paul furono messe assieme; la genesi di uno degli strumenti più importanti della storia della musica. Se aggiungiamo l'effetto scarsità, ecco che abbiamo l'anno d'oro della Les Paul, le chitarre più rare e valutate di sempre.

 

Sul libro mastro potrebbero esserci informazioni che aiuteranno ad autenticare i modelli già noti al momento, ed anche magari a trovarne altri. Oltre ovviamente a smascherare senza ombra di dubbio le numerose contraffazioni che proprio per il valore intrinseco di questi strumenti sono sbucati negli anni come margherite. Questo anche ammettendo che nessun chitarrista famoso le abbia suonate; si perché è lunga la lista di grandi musicisti che hanno avuto l'onore di possedere un'autentica Les Paul del '59. Slash, Joe Perry, Billy Gibbons, Jeff Beck, Duane Allman, Eric Clapton, Joe Bonamassa e Jimmy Page, solo per citarne alcuni.

 

gibson team

Da sinistra a destra Kim Mattoon (CFO), James “JC” Curleigh (CEO), Cesar Gueikian (CMO)

E fu proprio Jimmy Page uno dei fattori che contribuì maggiormente al rilancio delle Les Paul ed al suo ritorno in produzione. Dopo che la LP venne messa fuori produzione alcuni famosi chitarristi, tra cui il fondatore dei Led Zeppelin, iniziarono ad adottarla per le sue caratteristiche estremamente adatte al rock e la sua versatilità sonora. Questo riportò il più famoso modello Gibson in auge e contribuì a renderlo, ancora oggi, una delle chitarre più vendute al mondo.

 

Cesar  Gueikian, attualmente a capo del marketing di Gibson, conferma il valore potenzialmente astronomico di questi modelli: "Se consideriamo che poche settimane fa la chitarra suonata da Kurt Cobain nel famoso "MTV Unplugged" del 1993 è stata venduta ad un'asta per 6.01 milioni di dollari, se Jimmy Page decidesse di mettere all'aste le sue Les Paul 1959 No.1 o No.2 potrebbero realisticamente essere battute anche per 20 milioni l'una, proprio perchè associate al suo nome ed alla storia del rock".

 

gibson libro mastro registro strumenti musicali

 

Gueikian stesso da una probabilità del 50% di poter ritrovare il famoso registro delle solid-body del 1959; un documento che potrebbe aiutare Gibson anche a ricostruire l'ultimo pezzo ignoto della sua storia. Non solo, ma anche a perfezionare definitivamente il processo di autenticazione e quello di produzione delle repliche che rendono decisamente più accessibile uno strumento che altrimenti sarebbe fuori dalla portata di chiunque non abbia un conto milionario.

 

Gibson è anche alla ricerca ed offre ricompense anche per tutta la documentazione interna precedente al 1970, per cui se volete mettervi anche voi a caccia di questi famosi reperti potete trovare tutte le informazioni in questa pagina.

 

Leave a reply