Il NAMM 2022 di Los Angeles rinviato a Giugno


In un comunicato piuttosto lungo ed articolato, di cui parliamo in questo articolo, NAMM (National Association of Music Merchants) ha annunciato che il NAMM Show 2022 solitamente chiamato Winter NAMM e di casa ad Anaheim, California, non si terrà come previsto nella seconda metà di gennaio ma nei giorni dal 3 al 5 Giugno 2022.

 

Originariamente programmato per il 20-23 gennaio del prossimo anno, la più grande fiera mondiale degli strumenti musicali, non ha quindi ritenuto sicuro organizzare un evento al chiuso di questa portata con le prevedibili restrizioni Covid e soprattutto senza alcuna certezza che gli spostamenti aerei dall'estero verso gli Stati Uniti siano possibili o talmente restrittivi da disincentivare la maggior parte degli espositori/visitatori a partecipare.
E' stato ritenuto quindi ragionevolmente sicuro che in Giugno la situazione sarà normalizzata a sufficienza da organizzare un NAMM simile a quello delle edizioni pre-Covid.

NAMM 2022

Il presidente di NAMM, Joe Lamond, che rappresenta oltre 10,300 associati da oltre 104 nazioni, ha dichiarato: "L'industria non ha smesso di evolversi e rinnovarsi durante la pandemia, ed anche il NAMM si sta evolvendo. Con la sicurezza e salute dei nostri membri come primo pensiero, le nuove date aiuteranno a massimizzare le opportunità di partecipazione e di poter presentare nuovi prodotti e iniziative al NAMM Show".

L'ultimo NAMM Show fisico, esperimento virtuale del 2021 a parte, si è tenuto ad Anaheim nel gennaio 2020, proprio un mese prima dello scoppio della pandemia a livello globale. 115,888 partecipanti tra membri e professionisti e oltre 7,000 brand. Lo show aveva ospitato anche 350 seminari di professionisti ed eventi live.

Con la decisione di spostare in NAMM Show a giugno 2022, NAMM ha deciso saggiamente di non programmare per il 2022 il tradizionale Summer NAMM di Nashville che solitamente si tiene in Luglio.
Nonostante l'esperimento del virtual-NAMM del 2021 non abbia riscosso un successo incredibile, venerdì 21 gennaio 2022 NAMM ha deciso di tenere una nuova giornata di Believe in Music, come evento online che possa connettere il pubblico con i marchi che parteciperanno al NAMM.

E' chiaro che lo spostamento della più grande fiera mondiale non solo scombina parecchio i piani di uscita dei marchi, che solitamente programmano per gennaio la presentazione delle novità più importanti dell'anno, ma creerà un certo movimento, e forse anche confusione, nell'intero panorama fieristico in ambito musicale a livello globale. Si libera infatti per le più piccole fiere nazionali uno spazio in gennaio in cui forse si potranno cogliere delle opportunità ma il NAMM a ridosso dell'estate 2022 concentra anche i budget e le attenzioni delle aziende verso la fiera più importante, togliendo molto spazio a tutti gli eventi che si sarebbero tenuti o che potevano tenersi a Maggio, Giugno e Luglio del prossimo anno.
C'è quindi da aspettarsi che questa decisione avrà ripercussioni a cascata su diversi altri eventi.

Leave a reply