Il Teatro alla Scala di Milano ha un nuovo impianto audio firmato K-Array

Importante tappa nel percorso dell'azienda K-Array specializzata negli impianti audio per produzioni artistiche a tutto tondo; questa volta è nell'elegantissima cornice del Teatro Alla Scala di Milano che troviamo da poche settimane un'installazione progettata ad hoc dal brand italiano per le esigenze di uno dei teatri d'opera più famosi al mondo. L'impianto audio esistente datato 1992 è andato in disuso dopo pochi anni, sostituito da sistemi temporanei dedicati a singoli eventi e gestiti da service esterni; nel 2016 è nata è sorta l'esigenza di un impianto residente che rispondesse alle esigenze tecniche e artistiche della sontuosa location. Nicola Urru, fonico responsabile del Teatro Alla Scala insieme al suo team di colleghi ha trovato in K-Array il brand che potesse prendersi carico della nuova diffusione sonora.

L’impianto è stato installato dal team dei fonici guidati da Nicola Urru con la collaborazione dei tecnici di Meeting Project, Exhibo e di K-array, collaudato con successo ed utilizzato per la prima volta il 7 aprile in occasione dello spettacolo Woolf Works, ispirato a tre noti romanzi di Virginia Woolf.

 

K-Array teatro la scala live installazione exhibo strumenti musicali

Il cluster dell'impianto principale ai lati del palcoscenico

L'impianto è progettato con tecnologie già utilizzate per altri celebri venue come la Royal Opera House di Londra e il Gran Teatro de L'Avana. Parola d'ordine: il facile e veloce allestimento/disallestimento. Il sistema principale è costituito da due cluster di 6 metri lineari, posizionati ai lati estremi del palco, composti da quattro Python-KP102 e due Kobra-KK102 ciascuno; quattro subwoofer amplificati della serie Thunder-KMT, da 21” e 18” forniscono il segnale di potenza i cluster.

Al di fuori dei palchi sono invece posizionati quattordici diffusori line array Kobra-KK52 ancorati tramite staffe removibili progettate dallo staff tecnico del teatro a cui sono collegati cinque subwoofer Thunder-KMT12 da 12".

 

K-Array teatro la scala live installazione exhibo strumenti musicali

I front fill ai lati del palchi K-Array Kobra-KK52

Come frontfill per le prime file della platea sono stati scelti otto diffusori flessibili Anakonda-KAN200PLUS che percorrono per sedici metri l’intero boccascena. L’intera installazione è supportata da nove subwoofer attivi e dieci finali di potenza a quattro canali serie Kommander, quest’ultimi collocati in sala regia e controllati a distanza tramite il software K-Framework. Infine, sei stage monitor attivi Turtle-KMR33 sono utilizzati sul palco o dietro le quinte a supporto di artisti o relatori.

I prodotti del marchio K-Array sono distribuiti in esclusiva per l'Italia da Exhibo.

 

K-Array teatro la scala live installazione exhibo strumenti musicali

I frontfill K-Array Anakonda-KAN200PLUS

K-ARRAY

EXHIBO

 

Leave a reply