Native Instruments presenta il nuovo virtual instrument Modular Icons

La Kontakt Play Series di Native Instruments si arricchisce di un nuovo synth virtuale: Modular Icons, realizzato in collaborazione con la Bob Moog Foundation.

Al suo interno 3.7 GB di materiale audio (123 suoni e 150 preset divisi tra Bass, FX, Lead, Pad, Perc). Molti di questi sono stati realizzati da artisti di fama internazionale e pionieri della musica elettronica tra cui: Jean-Michel Jarre, Steve Porcaro, Mark Isham, Michael Boddicker, Jeff Rona e Benge. Gli strumenti hardware utilizzati per costruire Modular Icons sono numerosi, molti di cui davvero rari; tra essi: Moog Modulare custom di Keith Emerson, ARP 2500, Roland System 700, Buchla modulare, Tonto (reso famoso da Stevie Wonder e noto come il più costoso sintetizzatore modulare mai realizzato).

Modular Icons è acquistabile sul sito del produttore al prezzo di $ 49. Per utilizzarlo basta possedere una licenza di Kontakt Player (versione 6.1 o successive).

 

Native Instruments Modular Icons virtual instrument software synth midi music strumenti musicali

 

NATIVE INSTRUMENTS

 

Leave a reply