Polyend presenta il synth ibrido Medusa nella nuova Black Limited Edition

Due anni fa l'azienda polacca Polyend presentava il synth ibrido Medusa e oggi debutta sul mercato internazionale una nuova versione chiamata Black Limited Edition dal look più minimalista e con firmware aggiornato. Medusa è stato creato in collaborazione con l'azienda greca Dreadbox, che produce sintetizzatori analogici ed effetti, come una simbiosi delle caratteristiche di sintesi classiche e quelle uniche di un controller digitale all'avanguardia; al suo interno sei oscillatori (di cui tre analogici VCA e tre digitali wavetable), filtro multimodalità (low pass a due poli, low pass a quattro poli e high pass a un polo), step sequencer a 64 step e una sezione pad sensibili alla pressione 8x8.

Le novità che porta la nuova Black Limited Edition sono:

  • firmware v3.0 che aggiunge diversi preset prodotti da Kenny Rakentine aka Angel Dust ed è disponibile anche per gli utenti del Medusa originale a questo link
  • random Wave per LFO
  • MIDI Local Off opzione di configurazione MIDI che permette ai pad di essere usati per suonare in contemporanea uno strumento esterno e il synth engine interno utilizzando un controller esterno
  • LFO e ENV ora possono inviare via CC i loro valori così che i parametri vengano visualizzati con il numero di control change assegnatogli

 

 

Limited Edition Black Medusa viene venduta con un set alternativo di potenziometri colorati con cui l'utente può dare un look più fresco e smart allo strumento; potete acquistarlo al prezzo di € 699 più i costi di spedizione.

 

Polyend Black Medusa synth hardware digital studio producer music strumenti musicali Polyend Black Medusa synth hardware digital studio producer music strumenti musicali

POLYEND

 

Leave a reply