Rob Papen QUAD, da Rack Exstension a plug-in

QUAD è stato il primo synth di Rob Papen progettato per la piattaforma Reason come Rack Extension, e ora è disponibile come plug-in per le più blasonate DAW sul mercato. Vastissima palette sonora, capacità di modulazione infinite e un roster di oltre 750 preset. Parliamo di un soft synth a 16 voci con generazione sonora affidata a due oscillatori ognuno con sei forme d'onda espandibili, sub-oscillatore a due forme d'onda; sono due anche i filtri da poter utilizzare in parallelo, serie o sull'oscillatore con 36 modalità differenti (pendenza da 6 a 36 dB come low/high pass, notch, comb, formant, ring, vocal). Con due pad XY per ogni OSC si scolpisce il timbro lavorando di distorsione di fase e waveshaper.

Duplici anche gli inviluppi ADSSR e gli LFO mentre le possibilità di modulazione sono gestibili da una matrice a otto slot con 58 sorgenti verso 165 destinazioni; arricchiscono il parco sonoro un arpeggiatore a 16 step, due slot per effetti (FX1 dedicato a chorus, ensemble, flanger, phaser e widener mentre FX2 offre una combinazione di riverbero e delay da poter usare anche individualmente).

 

 

QUAD è realizzato nei formati VST, AAX, AU (già annunciata la compatibilità col formato NKS disponibile prossimamente) a 32/64 bit per sistemi operativi Windows 7/Mac OSX 10.9 e successivi ed è in vendita al prezzo lancio per un periodo limitato di € 79 (listino € 99).

 

RobPapen Quad software synth virtual producer rack extension strumenti musicali

ROB PAPEN

 

Leave a reply