JMC Orbitron, nuovo plug-in di modulazione presentato da United Plugins


Novità di United Plugins che presenta il nuovo plug-in Orbitron prodotto da JMC, che offre tante possibilità di modulazione. Può essere usato per dare vita a strumenti con variazioni organiche, ingrossare i suoni di synth con ricchi unison che evolvono o creare risonanze rotanti ritmiche. Al centro dell'interfaccia si trova un knob che lavora diversamente a seconda della sezione FX; può essere modulato in sync con la DAW, impostato su random per variazioni sottili e movimenti organici o in manuale per fondere le quattro sezioni e trovare lo sweet spot perfetto.

Esiste una rete di feedback circolare che alimenta il segnale da ciascuna sezione FX a quella successiva e poi torna indietro. Un effetto gestito da una semplice manopola; il knob size regola il delay dei loop creati tramite feedback; un effetto che da piccole risonanze metalliche può arrivare a lunghi riverberi evolventi. Ogni sezione può essere impostata tra 12 modalità tra cui chorus, flanger, phaser, filtri speciali e altri effetti.

Tantissimi i preset realizzati da producer e sound designer di livello internazionale; interessante la possibilità di caricare preset che utilizzano solo una sezione, tutte e quattro e la modalità ibrida.

JMC Orbitron è realizzato nei formati VST, VST3, AAX e AU per sistemi operativi Windows 8/Mac OSX 10.0 e successivi. È in vendita al prezzo lancio di € 29; poi listino pari a € 129.

United Plugins JMC Orbitron software plug-in audio virtual mixing strumenti musicali

UNITED PLUGINS

Leave a reply