Fenomeni Cerc@si - Ottobre 2018


Se pensate che in autunno i talenti se ne vadano in letargo lasciandoci dormire sonni - da musicisti - tranquilli, vi sbagliate di grosso, perchè anche questo mese ne abbiamo trovati alcuni davvero impressionanti. E voi potete mandarci le vostre segnalazioni sulla nostra pagina Facebook.

NUOVI TALENTI SOCIAL

Alvin Klod è quello che si può definire un perfetto prodotto dell'era social. A nove anni, oltre ad essere un batterista di tecnica già invidiabile e con un groove notevole per la sua età, si prepara a diventare un fenomeno virale. Già ambassador di alcuni importanti marchi musicali in Indonesia, tra cui Roland, ed anche brand di abbigliamento, cura molto la sua immagine ed i suoi movimenti sul palco, poichè un batterista che non fa tappezzeria è parte dello show.

 

E' inevitabile che in questo periodo storico la visibilità ed un certo atteggiamento esibizionista sia incentivato dalla "necessità" di essere visibili e seguiti ovunque. Non so se sia un modello da suggerire ai piccoli aspiranti musicisti, che già più che a diventare rock-star pensano a diventare youtuber, ma in questo caso il talento è indiscutibile e quindi sono sicuro che Alvin passi ancora più tempo alla batteria piuttosto che a scattarsi selfie e girare storie.

 

Per la serie: Ai vostri bambini regalate uno strumento musicale piuttosto che un Tablet Alvin Klod (9 anni)

Geplaatst door Soundflower.it op Zaterdag 1 september 2018

HENDRIX SU QUATTRO RUOTE

Qui è d'obbligo il classico avviso che vedete prima di tutte le trasmissioni in cui c'è gente che fa le peggio cose: "Don't try this at home". O meglio, potete anche provarci ma sapendo di mettere in gioco la vostra chitarra, qualche osso e probabilmente, solo per i più fortunati di voi, anche qualche dente.
Nonostante tutto il mio impegno e pazienza nella ricerca non sono riuscito ad individuare il nome di questo talentuoso chitarrista skater, a cui vanno quindi i miei complimenti in contumacia.

 

Ho letto alcuni commenti in questo video, solo alcuni lo ammetto perchè posso vantarmi di avere una vita oltre a spulciare gente che blatera sul web, che criticano lo stile di questo ragazzo nel suonare "All along the watchtower" e onestamente mi ha solo convinto di più ad inserirlo in questo articolo. Nel vero spirito di Jimi quando suonava scivolando per terra, con i denti o la chitarra dietro al testa. E poi ammiro davvero l'inventiva del suo setup portatile con distorsore e looper fissati sullo skate e mini interfaccia IK Multimedia e iPhone.

 

Tocando e andando de Skate!

Isso é inacreditável!

Geplaatst door Rock Vídeos op Woensdag 10 oktober 2018

HANNO CLONATO JANIS JOPLIN? 

Da Jimi a Janis...
Pur non amando i talent show devo ammettere che con la loro capacità di dare visibilità immediata attirano anche dei talenti straordinari da tutto il mondo. Courtney Hadwin è certamente un talento cristallino e davvero particolare, poichè scoprire che una ragazza di soli 13 anni è in grado di riportare sul palco il timbro, l'inflessione ma soprattutto l'energia della compianta Janis Joplin è una cosa non da tutti i giorni.
Courtney, che viene dall'Inghilterra, si è presentata davanti ai giudici di America's Got Talent con una cover di "Hard To Handle" di Otis Redding, già ripresa in versione rock e riportata in cima alle classifiche dai The Black Crowes nel 1990. Ed ha spazzato via tutto, guadagnandosi l'accesso diretto alla fase finale e decine di milioni di visualizzazioni su tutte le piattaforme.

 

Courtney, proprio come la maggior parte dei ragazzi talentuosi di oggi, aveva già un suo bel seguito con oltre 100 mila fans che la seguivano già su Facebook e YouTube per le sue cover ed il suo timbro molto molto simile alla Joplin. La sua ascesa verso la fama, era iniziata già qualche anno fa con la partecipazione a The Voice Kids U.K., dove era arrivata in finale. Ora i suoi follower sono più che quadruplicati, ha già avuto modo di suonare con i The Struts ad AGT ed è appena stata invitata ad uno show di talenti a Las Vegas.
Forse qualche insegnante di canto avrebbe da dire sui rischi alle corde vocali di questo genere di vocalità su di una tredicenne, ma tant'è, io non posso che augurarle cent'anni di queste performance, perchè non vedo l'ora di ascoltare cosa farà "da grande".

 

Leave a reply