I nuovi pianoforti digitali Roland


Il “September Festival” di Roland prosegue, e tra le tante novità proposte dal brand nipponico in questi giorni alcune sono dedicate agli amanti dei tasti bianchi e neri, tra cui tre nuovi modelli di pianoforti digitali inseriti rispettivamente nelle linee FP, HP ed RP, nonché un aggiornamento della applicazione per i dispositivi Android e iOS dedicate alla didattica.

Roland_FP-60_Angled_Black

FP-60

Il nuovo modello intermedio della gamma FP monta la raffinata meccanica proprietaria PHA-4 Standard, con simulazione dello scappamento e finitura dei tasti Ivory Feel. L’FP-60 dispone della generazione sonora SuperNATURAL Piano, che offre complessivamente 351 preset organizzati sei categorie orchestrali; per quanto concerne l’editing fine delle timbriche di pianoforte acustico è presente la sezione Piano Designer, che comprende regolazioni per carattere, volume e accordatura Stretch delle singole note, la simulazione Lid di apertura/chiusura del coperchio, più parametri per regolare l’intensità delle simulazioni di risonanza delle corde, del pedale Damper e del Key-Off. La polifonia dichiarata è di circa 288 note. Tra le altre caratteristiche, segnalo il parco effetti con blocchi dedicati anche per le timbriche di piano elettrico e gli organi, il Recorder/Player per file MIDI e audio in formato Wave, il supporto Bluetooth o la presa cuffie dotata della tecnologia 3D Ambience. L’FP-60 dispone infine di una diffusione sonora composta da un’amplificazione che eroga 13 Watt per canale a una coppia di speakers da 8 x 12 cm.

Roland_HP601_DR_Angled
HP-601

Un nuovo modello introdotto nella esclusiva linea Premium Upright Pianos: disponibile nelle finiture palissandro, nero o bianco, l’HP-601 monta la meccanica proprietaria PHA-50 Keyboard che equipaggia il top di gamma LX-17, dotata di un tasto con anima in legno rivestita da un materiale plastico, con simulazione dello scappamento e finitura Ebony/Ivory Feel. Alla generazione sonora SuperNATURAL Piano è associata la sezione Piano Designer per affinare ulteriormente le timbriche di pianoforte acustico, mentre la pedaliera è dotata di tre pedali a controllo continuo. L’HP-601 offre complessivamente 319 preset. La polifonia è di 288 note. Tra le altre caratteristiche, segnalo il Recorder/Player MIDI/Audio con oltre 300 song incorporate, la modalità Twin Piano, il supporto Bluetooth e la diffusione sonora composta da un’amplificazione in grado di erogare 14 Watt per canale a una coppia di speaker da 12 cm.

Roland_HP603A_Angled

HP-603A

Si tratta di una evoluzione del modello HP-603, in cui Roland introduce anche il supporto audio Bluetooth , che consente di trasmettere musica in streaming wireless dal proprio dispositivo mobile attraverso il sistema audio integrato dello strumento. Nell’HP603A la raffinata meccanica PHA-50 interagisce con la generazione sonora SuperNATURAL Piano Modeling, dotata di una sezione Piano Designer più completa, per calibrare nel dettaglio tutte le sfumature del suono. L’HP-603 offre complessivamente 319 preset, la polifonia è illimitata nella sezione Piano, mentre per le altre categorie timbriche è di 384 note. Tra le altre caratteristiche segnalo le tre finiture disponibili (palissandro, nero e bianco), le prese cuffie dotate della tecnologia Ambience 3D, la sezione Registration con 25 locazioni per memorizzare le impostazioni preferite, infine il Recorder/Player MIDI/Audio.

Roland_RP-102_Angled

RP-102

Il nuovo apripista della gamma RP presenta molte novità, a partire dalla meccanica proprietaria PHA-4 con simulazione dello scappamento e finitura dei tasti Ivory Feel, associata alla generazione sonora SuperNATURAL Piano che ora offre quattro preset di pianoforte e altre 11 timbriche inserite nel banco Other. La polifonia è di 128 note. Le timbriche di pianoforte sono impreziosite dalle simulazioni riguardanti la risonanza del pedale Damper, delle corde e del Key-Off. Rispetto al precedente RP-101, il nuovo modello offre un ampio parco di song a corredo per lo studio o l’intrattenimento (oltre 200 brani), ma anche il supporto Bluetooth per interagire con le applicazioni fornite gratuitamente da Roland. Nella pedaliera il pedale sustain è a controllo continuo, mentre l’amplificazione eroga 6 Watt per canale a una coppia di speaker da 12 cm.

Roland_Piano_Partner_2_Main_Screen

Piano Partner 2

La seconda generazione dell’applicazione gratuita studiata da Roland per i dispositivi iOS e Android  presenta molte novità: oltre a un numero più esteso di pianoforti digitali supportati,  l’applicazione consente di estendere le funzionalità dello strumento, fornendo per esempio la visualizzazione dello spartito musicale del brano riprodotto dal Recorder/Player interno attraverso il menu Digiscore, consentendo inoltre – grazie al Remote Controller - di regolarne il volume, sceglierne il tempo di esecuzione, attivarne/disattivarne il metronomo, porre in mute una parte o controllarne l’avvio e l’arresto direttamente dal proprio smartphone o tablet.

 

Roland_Piano_Partner_2_RemoteController

 

Il menu Rhythm Tool consente di esercitarsi supportati da un piccolo ensemble, mentre Flash Card è un piccolo gioco interattivo per sviluppare le proprie capacità di lettura della musica. Piano Partner 2 dispone infine della funzione Diary, che memorizza i progressi giornalieri dell’utente in ogni brano musicale eseguito, consentendo di inserire inoltre delle note di testo. L'applicazione è impiegabile Wireless con i pianoforti digitali Roland che supportano il protocollo Bluetooth, oppure  tramite un cavo USB. Roland Piano Partner 2 sarà disponibile gratuitamente su App Store e Google Play a partire dal prossimo 29 settembre.

 

 

Per altre informazioni vi suggerisco di visitare il sito di Roland South Europe, che segue la distribuzione dei prodotti del brand giapponese per il territorio italiano.

 

Leave a reply