Oberheim OB-X8: in arrivo il nuovo polifonico americano


Tom Oberheim e i suoi sintetizzatori sono tornati con OB-X8! Ci sono già le prime foto del nuovo polifonico analogico che racchiude il meglio del passato con le tecnologie moderne!

Oberhem OB-X8 obx8 price prezzo oberheim ob-x ob-xa ob-8 synth leak strumentimusicali

Oberhem OB-X8, immagine ripresa da un post di Gearslutz

Dalle informazioni che circolano in rete e nei gruppi, il progetto di OB-X8 è stato realizzato  con la stessa filosofia di Sequential Circuits Prophet 5 Rev 4, cioè far risorgere le leggende del passato con un mix di tecnologia analogica e digitale in unico synth, con un pannello di controllo quasi identico all'originale ma con nuove funzioni che si adattano al lavoro moderno.

L'idea di Prophet 5 è stata semplice ma molto efficace: realizzare in analogico la parte di sintesi più importante, come VCO e VCF rispettando i chip originali Curtis, e metterla sotto il controllo digitale più moderno, tanto da clonare sia il potentissimo e introvabile Prophet Rev 2 basato su filtri SSM che il leggendario Prophet 5 Rev 3, fornendo anche la possibilità di cambiare il colore dei filtri.

Oberhem OB-X8 obx8 ob x8 price prezzo oberheim ob-x ob-xa ob-8 synth leak strumentimusicali

La tendenza non è nuova: tutti i synth recenti più importanti inseriscono più filtri differenti ispirati a Moog, Sequential e Oberheim (si veda il recentissimo focus su Roland Juno-X), tendenza che era stata introdotta molti anni fa con il primo monofonico Studio Electronics SE-1, ispirato al Minimoog con filtro Moog e SEM (ora arrivato alla versione parafonica SE-3), o al più esoterico Oberheim OB-MX, che non è stato preso in considerazione per il nuovo OB-8X.

La base di partenza è quindi la piattaforma di Prophet 5, tanto che il forum di OB-X8 è ospitato nel sito di Sequential, che di fatto ha lavorato assieme a Tom su questo progetto. La vendita a Focusrite di Sequential dimostra che con i fondi giusti, e una chiara destinazione del prodotto, è possibile creare un nuovo synth polifonico analogico, a controllo digitale, come è OB-X8.

Oberhem OB-X8 obx8 ob x8 price prezzo oberheim ob-x ob-xa ob-8 synth leak strumentimusicali

Con OB-X8, Oberheim ha scelto una strada filologica: inserire le tre anime della serie OB e quella del primo SEM, sia con i filtri SEM che con i Curtis, e usare la sezione digitale per clonare i comportamenti degli inviluppi e delle modulazioni. Sarà quindi possibile scegliere il tipo di VCO e associarlo a un filtro tra quelli che appartenevano alla serie OB/SEM, programmando anche con inviluppi differenti. Una concezione quasi modulare, ma senza i cavi del modulare! Nulla a che vedere, quindi, con la precedente collaborazione tra Tom e Dave Smith che ha dato alla luce OB-6 (qui il nostro test).

Se ancora non conoscete i polifonici Oberheim, vi invitiamo a leggere il nostro articolo su OB-XA, scritto in occasione del lancio della versione virtuale di Arturia OB-Xa V.

Il sintetizzatore

OB-X8, con i suoi fianchetti in legno (un must per i synth di classe elevata) e un pannello di controllo del tutto simile ai precedenti OB, nasce come sintetizzatore a otto voci analogiche, con VCO in grado di produrre sinusoide, dente di sega, quadra, triangolare e noise. Ogni voce avrà due VCO discreti progettati partendo dal disegno VCO originale di SEM e OB-X. Si vocifera anche di potenzialità di cross-modulation per la forma d'onda triangolare. Sarà mantenuta anche la possibilità di assegnare liberamente il pan per ogni singola voce. I livelli del rumore e del VCO sono indipendenti. OB-X8 sarà bitimbrico, con funzioni split e double, e conserva anche la modalità Unison da 1 a 8 voci.

Oberhem OB-X8 obx8 ob x8 price prezzo oberheim ob-x ob-xa ob-8 synth leak strumentimusicali

Ai VCO si affianca anche un VCF a componenti discreti ripreso nuovamente dal SEM e dall'OB-X, a cui sono affiancati anche i filtri Curtis che erano presenti nell'OB-XA e OB-8. Avremo quindi la possibilità di spaziare dal primo OB-X all'ultimo OB-8, passando per l'OB-XA. Per il filtro SEM sono previste anche le modalità High Pass, Band Pass e Notch.

Come su OB-8, sarà presente anche una Page 2 dedicata alle modulazioni, che interagirà con il display. Dato che le modulazioni sono soprattutto digitali, ci si aspetta qualcosa che vada oltre alle modulazioni di OB-8. Da notare che malgrado i proclami, non è mai esistita la Page 2 su OB-X e OB-XA.

Il controllo digitale riguarda gli inviluppi, che sono stati modellati meticolosamente sui precedenti modelli OB e SEM, così da avere tutto il carattere dei quattro synth. Ci aspettiamo anche che gli LFO e i percorsi di modulazione siano gestiti in digitale. I controlli del pannello dovrebbero includere anche una modalità per renderli più variabili le differenze tra le varie voci, come sugli originali. Presente anche un arpeggiatore, ma non un sequencer.

Oberhem OB-X8 obx8 price prezzo oberheim ob-x ob-xa ob-8 synth leak strumentimusicali

Oberhem OB-X8, immagine ripresa da un post di Gearslutz

OB-X8 includerà fino a 400 preset, che comprenderanno tutti i preset di OB-X, OB-SX, OB-XA e OB-8 e avrà spazio per altri 600 user preset. Naturalmente l'alimentazione è aggiornata ai dettami di oggi e anche la meccanica di tastiera: si parla di una Fatar a 61 tasti sensibile alla velocity e all'aftertouch assegnabili al filtro e all'amplificatore. L'aftertouch sarà usato come sorgente di modulazione.

La programmazione avviene direttamente da pannello con i parametri raggiungibili anche da un display ad alta risoluzione OLED. Ritroveremo anche le classiche leve Pitch e Modulation per bending, vibrato e altre modulazioni.

L'aspetto estetico richiama direttamente il primo OB-X e, secondo noi, non è particolarmente riuscito. Avremmo preferito il classico pannello nero con le righe blue, che è stato un marchio di fabbrica di moltissimi prodotti Oberheim del tempo.

Connessioni e prezzo

Prevista la connessione USB, l'interfaccia MIDI In/Out/thru, un ingresso di clock per l'arpeggiatore, ingressi per pedali per il controllo di Volume, Sustain e Filter, uscite audio stereo e mono.

Oberhem OB-X8 obx8 ob x8 price prezzo oberheim ob-x ob-xa ob-8 synth leak strumentimusicali

Oberhem OB-X8, immagine ripresa da un post di Gearslutz

Il prezzo? Si parla di circa 5000 dollari, in linea con la produzione di analogici polifonici moderni.

Thomann lo renderà disponibile tra circa 12/15 settimane al prezzo di 5.777 Euro.

Intanto anche Behringer si è fatta sentire con il suo clone UB-XA, di cui potete leggere qui.

L'uscita ufficiale di OB-X8 è prevista per giugno al NAMM dove Sequential e Oberheim si troveranno fianco a fianco. Vedremo se le informazioni saranno confermate, nel frattempo possiamo annoverare un nuovo polifonico analogico oltre al Moog One e a Sequential Prophet 5, che dimostrano la piena consapevolezza circa il fatto che i polifonici analogici vintage, con il loro pannello e le loro limitazioni, sono a tutti gli effetti strumenti musicali unici. Si può ricominciare a sognare...

Ulteriori informazioni ed esempi audio sono disponibili sul sito di Oberheim

Leave a reply