RolandCloud: tre nuovi virtual instrument della linea SRX per voi


Nei primi anni 2000, Roland lanciò le schede di espansione SRX per ampliare la palette sonora dei suoi sintetizzatori; oggi con la piattaforma online RolandCloud, il colosso nipponico rilancia in versione virtuale la linea SRX. Si vanno ad affiancare ai già presenti TB-303, Juno-106, Jupiter-8, TR-808, TR-909 e SRX Studio, tre nuovi virtual instruments: SRX Electric Piano, SRX Strings e SRX Brass.

SRX Electric Piano cattura l'essenza del piano elettrico, è stata realizzata registrando i sample sugli strumenti tramite convertitori e microfoni high-end a diverse velocity; il risultato sono 50 suoni di pianoforti elettrici, tra cui i mitici Rhodes, Wurlitzer e Clavinet. Ognuno può disporre di 78 multi-effetti e parametri di envelope, pitch e cutoff per personalizzare il proprio sound.

 

 

SRX Strings è la virtualizzazione di un quartetto di archi e si presenta con 128 preset che ricoprono un panorama espressivo davvero esteso; tra essi troviamo stili di esecuzione quali pizzicato, legato e vibrato che si accostano a preset composti come Trems/w fine che a seconda della velocity con cui è premuto un tasto ha sample differenti. Tutti i parametri sono editabili e si possono ottenere anche variazioni sonore fuori dal normale. Per registrare i sample è stata coinvolta una delle orchestre più famose d'Europa.

 

 

Ultimo ma non ultimo, SRX Brass! Un ensemble di fiati sotto le vostre mani che ricoprono tante nuance sonore e stili diversi: si va dal jazz al funk passando per la musica classica da film. Sono 100 i preset al suo interno tra trombe, tube, tromboni e sezioni di corni.

 

 

ROLANDCLOUD

 

 

Leave a reply