TEST - Chitarra Elettrica Soundsation Rider Retro

SUONO6.5
FACILITA' D'USO8
COSTRUZIONE7
RAPPORTO QUALITA'/PREZZO7
7.1

Oggi è abbastanza difficile, a causa della grande offerta, orientarsi per chi vuole comprare uno strumento che non costi moltissimo ma che abbia delle prestazioni all'altezza. Si trovano proposte di ogni genere e brand che partono dai classici 99€ fino al limite della fascia entry-level che possiamo considerare sotto le 400€. Insomma quell'investimento che solitamente tutti possono fare quando iniziano a suonare senza impegnarsi troppo con uno strumento costoso.

 

soundsation Rider Retro strumenti musicali

PRESENTAZIONE

La Soundsation Rider Retro che abbiamo provato è una di quelle chitarre entry-level che fa uno step in su rispetto alla sua sorella più economica ma che rimane comunque alla portata praticamente di tutti. Con circa 350€ questa chitarra simil-Stratocaster permette di avere un modello ever-green con un suono decisamente superiore e dettagli più rifiniti, oltre a materie prime di maggiore qualità.
La Rider di base infatti, la vera entry-level di casa Soundsation che parte da 99€, è stata qui migliorata sostituendo i legni con essenze selezionate come il frassino per il corpo e l'acero per manico e tastiera.

 

soundsation Rider Retro strumenti musicali

 

Un'altra caratterista in upgrade rispetto al modello base sono senz'altro le meccaniche, ponte e pickup Wilkinson. Le meccaniche infatti risulteranno più stabili rispetto ad una chitarra economica, il ponte più curato e stabile, mentre i pickup più a fuoco e capaci di un'uscita un po' più potente e definita.
A questo si aggiunge in questo modello anche un'attenzione maggiore a certi dettagli di finitura che rendono la chitarra più comoda e facile da suonare. Tra questi troviamo il bordo dei tasti arrotondato e smussato, una regolazione delle ottave già quasi del tutto a posto ed un manico ben livellato.

 

Soundsation Rider Retro strumenti musicali

 

La chitarra riprendendo in modo abbastanza scolastico il prototipo Strato non può sbagliare, parliamo di design classico che più classico non si può ed una configurazione che garantisce a questa chitarra anche una buona versatilità. Abbiamo quindi tre pickup single-coil Wilkinson, un rosso color lacca anche questo molto frequentato, battipenna bianco e delle corde D'Addario XL Nickel Wound pre-montate che sicuramente costituiscono una garanzia.

LA PROVA

Il mio consiglio, con qualunque chitarra nuova non solo questa, è di sottoporla prima di usarla seriamente ad una serie di regolazioni fini e piccole modifiche che ne ottimizzeranno le prestazioni esaltando il punto di partenza e portando anche lo strumento ad un livello superiore. Tutto questo ed altro ancora lo potete scoprire nel nostro articolo in cui vi spiego punto per punto come fare modifiche, proprio su questa chitarra Rider Retro.

 

Soundsation Rider Retro strumenti musicali

 

La Rider Retro è una chitarra che non tradisce l'aspettativa di un buon modello simil-Strato, con un suono squillante sulle alte, aperto sugli arpeggi e bilanciato nella sua resa dinamica di tutti i suoni che vadano dai puliti ai distorti non troppo esasperati.
Dopo il setup otteniamo un suono versatile e rotondo dai pickup Wilkinson. Per il mio gusto la Rider Retro ha delle alte un po' troppo frizzanti, ma le cose già migliorano abbastanza il controllo di tono, o magari mettendo delle corde meno reattive su questa gamma alta di frequenze.

 

Il manico è comodo, assomiglia molto a quello delle American Standard moderne, con un profilo Flat C che asseconda bene la mano soprattutto sui bending. Non è una chitarra da shredder ma la mano riesce a raggiungere senza problemi tutti i 21 tasti. Questi sono dei Jumbo standard ben omogenei lungo tutta la tastiera e che permettono un sustain adeguato anche sui bending nelle note alte.
Le meccaniche Wilkinson, tengono bene l'accordatura pur non essendo di precisione millimetrica. Il nut, pur essendo di plastica, ha una buona tenuta. Probabilmente sostituendolo con un nut di qualità la chitarra assumerebbe un suono ancora più caldo e stabile.

CONCLUSIONI

La Soundsation Rider Retro è una chitarra da provare perchè permetterà di avere una entry-level potenziata che può fungere da prima chitarra e durare nel tempo, oppure essere una seconda chitarra da palco che possa figurare bene. Sicuramente l'aggiunta dei pickup Wilkinson ha fatto guadagnare a questa chitarra molti punti, ma soprattutto la Retro ha un potenziale che va oltre il suo valore. Come detto, con minimi aggiustamenti e regolazioni può facilmente salire di livello a costo zero.

 

soundsation Rider Retro strumenti musicali

 

Il suo prezzo la rende concorrenziale per la fascia sotto i 400€ e forse anche qualcosa più su. La cura dei dettagli è notevole ed è stato fatto tutto perchè possa accompagnarci per lungo tempo nella nostra musica.

 

INFO

SOUNDSATION

Leave a reply