Behringer presenta undici nuovi moduli compatibili con lo standard Eurorack

Continua il percorso di Behringer nel mondo della sintesi, con la presentazione di System 100 una sua reinterpretazione moderna del sistema semi-modulare che Roland lancio nella metà degli anni '70. Il suono di quei circuiti analogici fu forse capito qualche anno dopo, è infatti negli anni '80 che apprezziamo in pieno a livello mondiale il loro utilizzo in dischi di artisti quali: Depeche Mode, Human League, Tears For Fears, Vangelis, Tangerine Dream e Aphex Twin. L'azienda tedesca ci aveva già dato qualche indizio lo scorso mese con il lancio di Eurorack Go ed ecco che a un mese di distanza e in concomitanza con il NAMM Show 2020 arrivano 11 moduli compatibili con il formato Eurorack, ovvero:

  • 112, doppio oscillatore e con tre forme d'onda, PWM e due sync mode
  • 121, doppio filtro con mixer a tre canali per ogni filtro
  • 130, doppio VCA con mixer a tre canali per ognuno dei due
  • 140, due inviluppi ognuno con tre output per ADSR e LFO integrato
  • 173, modulo di gate con quattro stadi che possono switchare audio e sei quad multipled buffer

 

 

  • 297 controller di portamento a due canali con mixer con due CV per ognuno
  • 150, ring modulator con due generatori di rumore, LFO con sync e generatore sample&hold
  • 172, phase shifter a sei step, delay analogico, LFO e gate delay
  • 305, modulo di output con eq parametrico a quattro bande, mixer a quattro canali, tuning oscillator, line out e uscita cuffie
  • 182, sequencer analogico con due step da 8 o uno da 16, controlli di tempo, portamento e tempo di gate
  • 110, VCO, VCA e VCF in un unico modulo

Ogni modulo dovrebbe essere in vendita per circa € 89, attendiamo l'ufficialità sia sul prezzo che sulla disponibilità.

 

BEHRINGER

 

Leave a reply