Editoria: La bottega dei Falsautori - Il grande bluff della musica pop


LA BOTTEGA DEI FALSAUTORI - Il grande bluff della musica pop

  • Autore : Fabrizio Basciano
  • Casa Editrice : Arcana
  • Pagine: 192
  • Prezzo al pubblico : 16 €

libri marco travaglio Fabrizio Basciano musica cantautoriArcana Edizioni ci presenta un libro davvero interessante e ricco di colpi di scena. Un testo che – cito testualmente le parole dell’autore – "dà a Cesare quel che è di Cesare" o almeno, aggiungo io, prova a far ragionare il lettore.

 

L’autore, Fabrizio Basciano, è musicologo, docente di musica e critico musicale e scrive per la nota testata nazionale “Il Fatto Quotidiano”, il suo libro infatti viene presentato dal direttore del quotidiano Marco Travaglio. Ha all'attivo un libro sui primi quattro album di Franco Battiato ma in questo "La Bottega dei Falsautori" ci invita a porre la nostra attenzione su tutti i 'lavoratori nascosti' del music business, quelli che stanno dietro le quinte. Si occupano di scrittura, di arrangiamento, di produzione e, spesso e volentieri purtroppo, non si prendono nemmeno i meriti del risultato ottenuto.

 

Basciano fa un paragone azzeccato con il cinema, in cui è sempre citato il regista del film e poi i protagonisti, viceversa nella musica accade spesso il contrario: si sa benissimo chi canta quel determinato brano ma non si sa se è lo stesso cantante ad aver scritto musica e parole dando così luogo ai “falsiautori”.
Nel libro trova spazio un piccolo ma efficace sondaggio che ci mette davanti alla dura realtà. L’ignoranza a livello musicale regna indisturbata nel nostro Paese. Segue poi una serie di interviste a produttori/arrangiatori quali Dado Parisini, Diego Calvetti, Paolo Buonvino, Filippo Destrieri ed Alex Martello.

 

Oggi la musica si acquista per la maggior parte online, quindi i famosi libretti con i testi e i crediti vanno sempre più scomparendo, ma per chi volesse saperne di più, come ci consiglia l’autore, sul sito della SIAE - a disposizione e consultabile da tutti – è possibile sapere con certezza tutte le figure artistiche che hanno partecipato alla stesura ed all’arrangiamento di ogni brano.

 

Una lettura davvero scorrevole, piacevole e ricca di spunti sui quali ragionare. Il sottoscritto si riconosce nella rara figura spiegata dall’autore dell’utente finale che acquista ancora gli album su supporto fisico (CD e LP) e si va a spulciare tutti i crediti – dall’autore all’arrangiatore, al luogo di registrazione e persino che catering hanno chiamato in quella data produzione – nel libretto allegato. 'Modalità nerd' a parte credo sia giusto sapere di chi è figlia la canzone che si sta ascoltando, non solo per “dare a Cesare quel che è di Cesare” ma anche per accrescere la propria cultura (la Musica è cultura) e perché no, scoprendo autori nascosti, sicuramente potremo scoprire altrettanti interpreti delle loro canzoni.

 

Roberto Rossetti
Vocal Coach / Musicoterapista

 

Leave a reply