Poly D, il nuovo synth parafonico Behringer ispirato al mitico Model D

Conosciamo già la reazione dei puristi: "Non ci credo...hanno fatto pure questo...", ebbene sì, anche questa volta abbiamo la prova che Behringer non si ferma davanti a niente e a nessuno. Il nuovo arrivato è Poly D la versione moderna e decisamente più economica del mitico Moog Model D monofonico, ma nella versione Behringer con ben quattro oscillatori e parafonico a 4 voci! Mai è esistito un Minimoog con queste specifiche. Anche l'imperatore Memorymoog (ormai quotato anche intorno ai 10.000 Euro per una versione perfetta e con componenti aggiornati) non poteva vantare gli stessi oscillatori del Minimoog. A disposizione del musicista abbiamo un sintetizzatore analogico parafonico (è possibile suonare in modalità mono, poly e unison) con tastiera da tre ottave con tasti e semi-pesati. La generazione sonora è affidata a quattro VCO con cinque forme d'onda, circuito elettrico fedele all'originale Model D con transistor e condensatori JFET matchati, filtro ladder da 24 dB per ottava, LFO, generatore di rumore, VCO/VFC e VCA 100% analogici.

 

 

Insieme al classico Minimoog, Poly D propone anche delle variazioni sul tema in stile moderno, ovvero delle aggiunte per ottenere timbri per produzioni attualissime. Tra esse sicuramente il chorus stereo basato sul synth Roland Juno-60, il distorsore basato sul Boss DS-1, step-sequencer a 32 step con 64 memorie e la connettività. Troviamo onboard le seguenti connessioni: USB, MIDI I/O/Thru su presa pentapolare, internal control out after pressure/pitch/v-trig/velocity, ingresso per segnali esterni, sync I/O, main out dual mono, ingresso per v-trig esterno, ingressi external control loudness/filter/oscillator/mod src. A questo punto possiamo aspettarci di tutto da Behringer, considerato che ha registrato il nome di diversi synth del passato e ha in mano anche la fabbrica per produrre i cloni dei chip CEM. Poly D, oltre a essere qualcosa che non si era mai visto tra i synth analogici ispirati al Minimoog, apre la strada al futuro di Behringer che sta passando dal clonare le glorie del passato a sintetizzatori polifonici che si evolvono dai progenitori. Il tutto a un prezzo incredibile.

PolyD dovrebbe essere in vendita al prezzo di € 715, è già possibile pre-ordinarlo ma la disponibilità è prevista non prima del gennaio 2020.

 

Behringer Poly-D synth hardware sintetizzatore analog music producer strumenti musicali

Behringer Poly-D synth hardware sintetizzatore analog music producer strumenti musicali

Le connessioni sul retro dello strumento

Behringer Poly-D synth hardware sintetizzatore analog music producer strumenti musicali

Quando l'interfaccia è sollevata compaiono altri comandi

BEHRINGER

 

Leave a reply