Tecnica Razionale - Patternology Vol.2

TECNICA RAZIONALE - PATTERNOLOGY VOL.2
Un Metodo "Razionale" per lo Sviluppo dei Pattern sulla Chitarra

Autore: Massimo Varini, Nazzareno Zacconi
Edizioni: Carish
Formato: Libro + Video On Line o DVD
Lingua: Italiano
Pag: 155
Prezzo al pubblico: 19,90 € (21€ con DVD)

 

patternology-tecnica-razionale-per-chitarra-volume-2-libro-dvd strumenti musicaliDalla instancabile fucina didattica di Massimo Varini, tra i più noti e prolifici chitarristi italiani, esce un nuovo manuale, questo "Tecnica Razionale - Patternology Vol.2" che vuole essere la prosecuzione naturale del primo volume di Tecnica Razionale dello stesso. Per questa ennessima fatica editoriale - nonchè "fatica" tecnica per gli studenti visto che si tratta prevalentemente di un libro di esercizi - Varini si è avvalso di un altro ottimo chitarrista nostrano come Nazzareno Zacconi, che ha contribuito all'elaborazione di queste migliaia di pattern ed esercizi.

 

Se il primo libro era più concentrato sui pattern e sullo sviluppo dell'indipendenza delle dita con esercizi meccanici, questo secondo volume proietta questo concetto verso un utilizzo consapevole della tecnica, presupponendo che a questo punto della sua crescita musicale, per lo studente non siano più un segreto tutte quelle nozioni teoriche che gli permettono di declinare le due doti tecniche in modo più musicale.
Questo manuale fa parte di un gruppo di manuali più moderni rispetto ai classici intramontabili come quelli di Troy Stetina o "Pattern For Jazz". Possiamo affiancarlo per esempio al best-seller "Ditones" di Donato Begotti (Edizioni Volontè & Co), e tuttavia mi pare che qui ci sia anche qualcosa in più.

 

Nei ben 20 capitoli che Varini e Zacconi ci propongono, troviamo uno sviluppo "razionale" - appunto - che rende questo manuale molto ben adattabile a più categorie di studenti e musicisti. Ci sono sicuramente gli studenti autodidatti, che vogliono un libro da seguire e spunti anche teorici da approfondire; ci sono poi gli insegnanti, che lo diluiranno con gli allievi nelle loro lezioni, utilizzando di volta in volta gli esercizi adatti all'argomento attuale del loro percorso con l'allievo; ci sono i chitarristi già formati, che hanno bisogno di un metodo comodo per mantenersi in forma e tecnicamente validi; infine ci sono i musicisti che non fanno della tecnica il centro focale della loro musica - come dovremmo essere un po' tutti - ma che in questo libro troveranno anche sfogliandolo a caso, spunti creativi per scrivere riff, motivi ed assoli senza ricadere nella banalità di ciò che si suona da sempre.

 

C'è veramente da spenderci molto tempo su un libro didattico di questo genere ma, per stessa dichiarazione di Varini, non è strettamente necessario percorrere tutto il libro da cima a fondo per averne benefici. Si può quindi trarre di volta in volta spunto tecnico per la propria musica, dosando questo libro ed utilizzandolo come un punto di riferimento fisso per il proprio studio creativo negli anni. Questo è quello che apprezzo maggiormente, poichè questi concetti sono rintracciabili in moltissimi libri ed anche liberamente su internet, ma il metodo e la "razionalizzazione" sono proprio il valore aggiunto in questo caso che ci permetterà di ottimizzare e focalizzare il nostro tempo sulla chitarra.

Leave a reply