Trucchi streaming: 3 setup per suonare e parlare su Clubhouse e Instagram


Tanti di voi in questi mesi avranno pensato di fare dirette sui social e magari di suonare, magari improvvisando dei setup che sicuramente raggiungevano l'obbiettivo in quanto a rapidità e basso costo ma magari lasciavano un po' a desiderare in quanto a qualità. Molte di queste app, soprattutto Instagram e Clubhouse, che non sono nate per suonare dal vivo, sono un po' insidiose quando vogliamo fare le cose meglio.
In questo periodo in cui sperabilmente non ci saranno più altri lockdown duri come quelli passati il numero di dirette sicuramente diminuirà, è però vero che l'opportunità e l'abitudine del pubblico ci danno la possibilità di suonare e far conoscere la nostra musica suonando in streaming. Questo senso di minore emergenza però farà si che il pubblico sceglierà di seguire solo quelle dirette che avranno la migliore qualità, e per questo andiamo oggi a vedere tre setup che possono essere un buon consiglio da prendere e copiare, oppure un punto di partenza per sviluppare il vostro personalizzato.

Tutte e tre queste configurazioni vanno bene per Clubhouse, il social più giovane e trendy, Instagram e volendo anche Facebook.

CONFIGURAZIONE #1 - PODCASTING e PARLATO

La prima configurazione che vi propongo è semplice ma permette un netto miglioramento nelle dirette. Pensiamo per esempio alle mille volte  in cui abbiamo visto una diretta e quel maledetto microfono del telefono era talmente lontano che la voce sembrava arrivare da una caverna. Oppure peggio quando il microfonino degli auricolari continua a sbattere e frusciare contro cerniere, orecchini, collane, giacche, spille e oggetti non identificati del terzo tipo.

Collegando iRig Pre 2 al vostro smartphone potrete poi collegare un microfono come si deve, meglio se appoggiato su di un supporto tripod per la scrivania o un'asta. Un microfono a condensatore sarà ancora meglio, poichè iRig Pre 2 ha l'alimentazione phantom +48V. Inoltre il controllo del gain vi consentirà di regolare l'audio al meglio ed avere una resa vocale di tipo radiofonico.

Collegherete poi le vostre cuffie o auricolari all'uscita cuffie, che hanno per altro un volume dedicato, con la possibilità di attivare il monitoring diretto, che eviterà ritardi e quel senso di eco fastidioso che talvolta si crea dovuto alla latenza del processing delle app.

Attenzione, non è un dettaglio, se avete un iPhone recente dovrete usare il dongle da mini-jack a lightning poichè sia Clubhouse che Instagram non riconoscono le interfacce con connessione lightning, per questo stiamo usando interfacce "vecchio modello" invece di quelle già con connessione digitale lightning.

Clubhouse iRig Pre 2 Config Strumenti Musicali

iRig Pre 2 per altro può essere utilizzato in modo molto efficiente anche con smartphone o fotocamere DSLR per avere un audio di qualità, magari ripreso da un microfono a condensatore.

iRig PRe 2 strumenti musicali

CONFIGURAZIONE #2 - DJING E MUSICA IN PLAYBACK

Qui entriamo nel mondo delle dirette in cui si vuole fare di più, come mettere musica in playback, fare DJing oppure cantare sopra delle basi, ma anche lanciare dei jingle o avere un sottofondo mentre si parla.

A questo scopo useremo iRig 2 collegato al telefono sempre attraverso il nostro adattatore lightning-jack. Ci servirà anche un mixer, o come nel mio caso un'interfaccia audio. Quest'ultima vi permetterà anche di registrare la vostra diretta tramite una DAW, magari per farne un podcast che gli ascoltatori potranno ascoltare quando vogliono. In ogni caso lo scopo principale dell'interfaccia sarà quello di essere un mixer sostanzialmente. Per questo motivo tutte le impostazioni input/output che spiegherò per l'interfaccia varranno anche per un mixer con un numero almeno pari di canali.

Clubhouse iRig Pre 2 Config Strumenti Musicali

iRig 2 strumenti musicali

Ecco lo schema di collegamento e la funzione:

  • USCITA CUFFIE iRIG 2 - servirà per farvi ascoltare l'audio in arrivo dall'app. Su Clubhouse da qui arriverà la voce degli altri partecipanti.
    • con un CAVO MINI-JACK-JACK andate nel primo ingresso disponibile dell'interfaccia/mixer.
  • USCITA AMP iRIG 2 - servirà per sentire voi stessi e l'audio che state mandando (basi, musica, ecc...)
    • con un CAVO JACK andate nel secondo ingresso dell'interfaccia/mixer
  • INGRESSO GUITAR iRIG 2 - servirà per mandare tutto ciò che arriva dal mixer/interfaccia alla app.
    • con un CAVO JACK andate da una delle uscite MAIN dell'interfaccia/mixer all'ingresso con il simbolo della chitarra di iRig.
  • GAIN iRIG 2 - solitamente con il GAIN al minimo avete già un audio al giusto livello, ma se fosse troppo basso potete regolarlo.
  • THRU/FX SWITCH iRIG 2 - è importante impostare questo switch su THRU, perchè non c'è alcun processing tramite app, quindi l'audio dell'uscita monitor passerà inalterato e senza latenza.
  • MICROFONO VOCE - da qui parlerete.
    • con un CAVO XLR collegate il microfono ad un ingresso del mixer/interfaccia (attivate la phantom +48V se è un microfono a condensatore)
  • LAPTOP - da qui potrete mandare la musica o le basi.
    • con un CAVO MINI-JACK-STEREO-JACK uscite dall'uscita cuffie del laptop, collegate due cavi JACK e entrate in due ingressi dell'interfaccia o in un ingresso stereo del mixer.
  • USCITA CUFFIE INTERFACCIA/MIXER - qui collegherete le vostre cuffie per sentire ciò che state facendo e la voce degli altri partecipanti.

E' importante sapere che queste app non permettono l'audio in stereo durante le dirette, quindi tutto ciò che esce dall'interfaccia sarà sommato in mono. Il motivo per cui colleghiamo comunque il laptop in stereo in entrata è che se usiamo un solo canale andremo a scegliere solo il canale sinistro o destro del nostro audio, con l'effetto di non avere la somma ma solo un ascolto parziale o con grossi problemi di cancellazione.

CONFIGURAZIONE #3 - SUONARE DAL VIVO

Per suonare dal vivo le cose in realtà non sono più complicate rispetto al setup precedente, dipenderà più che altro dal numero di strumenti che volete collegare alla vostra interfaccia/mixer. Ricordate sempre che i microfoni a condensatore avranno bisogno di alimentazione phantom +48V, che le chitarre e bassi vanno nei loro ingressi con impedenza apposita e che se collegate una tastiera, campionatore o DJ station, dovrete usare un input stereo (o due input separati comunque).

Copiate dunque tutti gli step della configurazione #2 con la differenza che al posto del laptop collegherete a tutti gli ingressi necessari la vostra strumentazione.

Clubhouse iRig Pre 2 Config Strumenti Musicali

Mi soffermo un attimo sulla differenza tra utilizzare un mixer o un'interfaccia audio. Con un mixer sarete più indipendenti da un computer esterno che gestisca l'audio, quindi potrebbe essere una configurazione più semplice, più portatile e con minore latenza. Inoltre il numero di effetti che potrete applicare sarà limitato a quello disponibile sul mixer.
Con un'interfaccia audio invece potrete gestire tutti i canali attraverso il mixer virtuale della vostra DAW. Questo vi da una flessibilità sicuramente maggiore, con la possibilità di processare ogni ingresso singolarmente ed aggiungere una catena effetti adeguata (attenti alla latenza però se non avete un computer molto prestante). La compressione della voce ed il delay potrà essere diverso da quello della chitarra, il riverbero sul piano diverso dal resto.
Da non trascurare anche il fatto che con una DAW una volta sperimentato il vostro setup preferito, potrete salvare il tutto in un progetto che poi potrà essere riaperto in un secondo momento ed avere tutti i canali e livelli già impostati in un attimo.

UN ACCESSORIO CHE MI HA SALVATO IN MILLE OCCASIONI

iLine cable kit strumenti musicaliSe c'è una cosa certa nella vita di un musicista è che avrete sempre a che fare con una quantità di cavi molto superiore a quella che desiderate. Avrete bisogno di cavi di ogni tipo, adattatori esotici, sdoppiatori, connettori che nemmeno sapevate esistessero. Proprio per questo per tutti queste configurazioni e negli anni passati mi sono affidato all'ottimo kit di cavi e adattatori di IK Multimedia iLine.
Questo kit contiene ogni sorta di cavetto che potreste aver bisogno per gestire l'audio in uscita da un laptop, tablet o smartphone. Lo utilizzo da anni ed è sempre nella mia borsa, che siano lezioni di musica, concerti, aperitivi musicali o cerimonie. Mi ha salvato il campionato talmente tante volte che non saprei nemmeno dirvi quante.

 

Questo non è un articolo sponsorizzato ma ringraziamo IK Multimedia per averci fornito iRig 2 e iRig Pre 2 per sperimentare e realizzare questi setup.

Leave a reply