Un Audio Pro per Video e Streaming con Meno di 200 euro


Si sente spesso di questi tempi che l'audio è il trend del momento. Tornando indietro di un secolo, quando iniziava l'età d'oro della radio, possiamo fare un parallelismo con gli Anni Venti di questo secolo iniziati da poco. Nell'era assoluta dell'immagine, siamo entrati in un momento di estrema saturazione da immagini, tanto che il contenuto audio sta tornando a farla da padrone senza dubbio.
Qualche esempio?
I podcast hanno preso decisamente il volo, con le piattaforme di streaming audio e non solo come Spotify, Apple, Amazon che stanno investendo centinaia di milioni nel settore. Gli audiolibri vedono una diffusione sempre più ampia, con servizi come Audible o Storytel che crescono a ritmi elevati. Per non parlare poi del trend topic del momento, Clubhouse, il social completamente dedicato al mondo della voce, una sorta di radio interattiva che ha già raccolto più di un miliardo di dollari di finanziamenti.

 

E' quindi chiaro come avere una parte audio di qualità nei propri contenuti in streaming, sia audio che video, è fondamentale, poichè non solo il livello si è alzato, ma le statistiche dicono chiaramente che nella fruizione dei contenuti il pubblico è molto più disposto ad accettare una qualità video minore rispetto ad un audio di bassa qualità. E se questo vi sta convincendo che dovrete spendere molti soldi per ottenere un audio di qualità allora cercherò di convincervi del contrario, poichè ottenere un audio piacevole o anche di livello professionale è più una questione di scelte giuste e personalizzare il proprio setup spendendo bene il proprio budget.
Ecco perchè è possibile ottenere un audio ottimo con meno di 200€, e qui vi faccio qualche esempio di configurazioni adatte alle diverse applicazioni tutte all'interno di questo budget.

PODCAST E AUDIOLIBRI

Il mondo dei podcast è molto ampio ma qui mi riferisco alla forma più semplice di podcasting e lettura di audiolibri, ovvero una configurazione in cui abbiamo una sola voce (o al massimo due ma su un'unica traccia). Qui ovviamente è necessario dare il maggior risalto possibile alla voce, ottenendo un suono morbido e profondo, possibilmente comprimendo il segnale in modo corretto per renderlo sempre comprensibile ed evitare picchi fastidiosi.

YETI MULTI-PATTERN USB MIC

Prezzo: 140€ circa 

Questo microfono è tra i più venduti al mondo tra quelli con uscita digitale USB. Il suo successo è dovuto fondamentalmente a tre fattori: l'uscita USB ci permette di non avere bisogno di una scheda audio ma di collegarlo direttamente al computer plug-and-play; il pattern polare multiplo consente di adattare la ripresa alla nostra situazione, useremo il cardioide per la classica posizione speaker isolata, l'omni o la modalità stereo per includere maggiormente l'acustica dell'ambiente e la sensazione di spazio, il pattern bidirezionale se abbiamo due speaker uno di fronte all'altro; infine l'uscita cuffie integrata che ci da un monitoring diretto senza ritardi della nostra voce.

yeti usb mic podcast streaming

Upgrade: utilizzate un software di registrazione di buon livello, anche nella versione gratuita, come Presonus Studio One o Audacity e aggiungete un equalizzatore, un compressore e poi un limiter alla voce per un risultato più professionale. Tutto a costo zero.

Alternativa: se avete un budget più limitato potete optare per il RODE NT-USB MINI (circa 100€), oppure soprattutto se volete lavorare su smartphone o tablet IK MULTIMEDIA iRIG MIC STUDIO (180€) che include già una serie di applicazioni con preset rapidissimi da applicare alla voce per valorizzarla.

GIORNALISMO ED INTERVISTE

Quando si tratta di intervistare qualcuno la qualità e l'intellegibilità della voce ha la massima priorità. Non dobbiamo però trascurare anche la semplicità e la velocità di setup, perchè nel mondo del giornalismo, soprattutto per i reporter sul campo, cogliere il momento più rapidamente possibile ed allo stesso tempo avere un'attrezzatura affidabile può fare la differenza.

RODE WIRELESS GO

Prezzo: 179€ per la versione con un microfono trasmettitore, 299$ per quella con due trasmettitori

Sia per fa video-blogging che giornalismo questo microfono ha decisamente rivoluzionato il settore. Ci offre un trasmettitore e ricevitore compatibili sia con smartphone che con fotocamere DSLR che ci liberano dalla schiavitù dei cavi. I suoi maggiori vantaggi sono: ripresa audio ottimizzata per la voce, portata di quasi 200 metri, autonomia di oltre 6 ore, registrazione di sicurezza sul dispositivo, settaggio rapidissimo e clip incorporata.

Upgrade: upgrade consigliato qui è decisamente la nuova versione con 2 trasmettitori che consente di avere due voci anche su due canali separati e zero vincoli di posizione degli speaker.

Alternativa: per i giornalisti d'assalto o chi vuole una soluzione ancora più diretta che però non sia il semplice audio del telefono ci sono i microfoni per smartphone ZOOM LQ 7 e AM7 (85€ e 90€ rispettivamente per iOS e Android) che permettono di direzionare la ripresa audio al volo e con precisione pur tenendo sempre lo smartphone in mano.

GAMING E YOUTUBERS

Questo settore è letteralmente esploso negli ultimi 5 anni, ma si sentono ancora molti video con un audio davvero scarso. Qui vi propongo due soluzioni differenti a seconda di ciò che è più congeniale alla vostra specializzazione.
Per i gamers e per gli youtubers che fondamentalmente fanno podcast in video (alla Montemagno per intenderci) la soluzione più flessibile è quella di un microfono a condensatore con un braccio estensibile. Avrete sempre la possibilità di muovervi un po' ma avendo il microfono sempre diretto su di voi.

BRACCIO MICROFONICO ESTENSIBILE NEEWER NW-35

Prezzo: 30 €

E' un braccio per microfono mutuato niente più, niente meno da quello delle lampade da ufficio/disegno. Può reggere un microfono a condensatore di peso massimo 1,5 Kg (ampiamente sufficiente per la maggior parte dei microfoni). Possiede uno snodo a 360° per il posizionamento del microfono, un filtro anti-pop con braccio flessibile ed un passacavo per mantenere il cavo XLR all'interno del braccio.

 

neewer NW-35 asta mic strumenti musicali

MICROFONO A CONDENSATORE AKG P420

Prezzo: 189€

E' un microfono a condensatore particolarmente lineare, che quindi si adatta bene alla voce ma anche agli strumenti, nel caso volesse registrare o fare anche streaming musicale. La linearità vi permetterà quindi di avere la vostra voce fedelmente riprodotta e poi di poterla equalizzare al meglio, senza troppi artefatti. Ha tre diagrammi polari - cardioide, bipolare, omni - che possono focalizzare la ripresa sullo speaker o includere maggiormente anche l'ambiente circostante se necessario.

AKG P420 mic strumenti musicali

Alternativa: per un budget inferiore che lasci spazio anche per una scheda audio entry-level vi consiglio l'SE ELECTRONICS X1A (99€), sempre a condensatore e con una buona linearità, ha solo il pattern polare cardioide e non ha un effetto di prossimità pronunciato, il che vi consente di stare anche abbastanza vicini senza quell'effetto "boom" sulle basse fastidioso.

Upgrade: il mio consiglio è di aggiungere un'interfaccia audio semplice ma con preamp di ottima qualità come la M-AUDIO AIR 192|4 (110€) che ho recensito qualche mese fa. Ha solo un ingresso microfonico ma molto prestante e contiene un bundle software di tutto rispetto che va oltre il prezzo speso.

 

La seconda soluzione è più adatta invece a chi registra video che devono contenere una parte parlata o suonata e lo fa attraverso la fotocamera dello smartphone o una fotocamera DSLR. Per avere un audio di qualità, focalizzato su di voi e che possa riprendere anche ad una certa distanza, è necessario utilizzare un microfono shotgun o mini-shotgun, microfoni dal pattern polare molto stretto ed orientato frontalmente con profondità di campo elevata.

RODE VIDEOMIC PRO

Prezzo: 160€

E' uno dei microfoni mini-shotgun più venduti al mondo ed utilizzati dai videomakers. Il suo pattern cardioide è molto focalizzato, ha una batteria da 9V che dura per sempre ed compatibile tramite mini-jack con praticamente tutte le fotocamere DSLR in commercio. Ha un angolo di ripresa stretto e portata lunga, per cui fondamentalmente dove lo punti lui riprende un audio sempre ben a fuoco.

Rode VideoMic Pro strumenti musicali

Upgrade: la versione RODE VIDEO MIC PRO+ usa batterie ricaricabili al litio e permette anche funzioni di filtro e pad per regolare meglio l'audio ed escludere frequenze basse fastidiose.

Alternativa: IK MULTIMEDIA iRIG MIC VIDEO (130€) è un'alternativa molto valida per un mini-shotgun mic che possa essere utilizzato con uno smartphone, oltre che con fotocamere DSLR. Ha preamp integrato, uscita cuffia ed aggancio magnetico, che permette di fissarlo a qualsiasi smartphone, anche sopra la custodia.

Leave a reply