Roland presenta nuovi synth, keytar e batteria elettronica


Come ormai è consuetudine, Roland presenta le novità per l'autunno nei mesi estivi; dopo avervi introdotto all'interfaccia per mobile GO:Mixer Pro e al wind/breath controller Aerophone GO:, è il momento di dare il benvenuto a tre nuovi prodotti che si vanno a inserire nelle file degli strumenti musicali: TD-1DMKAX-Edge KeytarJuno-DS 76.

TD-1DMK è un drumkit elettronico facente parte della serie V-Drums, tra le più diffuse al mondo. Nato per la facile portabilità e l'ingombro contenuto, questo nuovo modello include una discreta varietà di kit acustici ed elettronici da gestire in totale semplicità dal modulo sonoro TD-1.

 

 

A disposizione del professionista o amatore, uno strumento completo composto da pedale a battente per kick, pedale per hi-hat, quattro pad con doppio strato di mesh per rimbalzo realistico e controllato dedicati a rullante, due tom e floor tom, hi-hat, due crash. Chi utilizza lo strumento per implementare le proprie conoscenze può utilizzare il software di training per batteria Melodics, perfetto alleato di questa nuova V-Drums.

TD-1DMK sarà disponibile a partire dal 18 settembre al prezzo di € 699.

Roland TD-1DMK drums batteria elettronica

Il nuovo modello di V-Drums: Roland TD-1DMK

Chi non ha mai sognato di avere sotto le mani uno strumento esoterico e stiloso come una keytar?? Inutile che vi spieghiamo di cosa si tratta perché sappiamo che la conoscete molto bene. Roland presenta ai suoi amati clienti e ai più curiosi e intenditori tastieristi una nuova versione 2018 di questo strumento: AX Edge Keytar.

 

 

Il look è molto aggressivo grazie al profilo spigoloso quasi come fosse un'ascia (che sia da qui il nome AX??) e alla parte colorata dello chassis (chiamata "blade", lama, intercambiabile in diverse tonalità di colore). Chiaramente non è questo il forte di AX-Edge Keytar ma le dotazioni on-board e le possibilità che offre a chi se la trova tra le mani; all'interno sono caricati preset che spaziano da lead aggressivi a bassi corposi a suoni di tastiera adatti per soli e parti ritmiche. È possibile personalizzare e creare propri suoni tramite l'applicazione AX-Edge sfruttando la tecnologia Bluetotth MIDI. I comandi di Split e Layer permettono di sfruttare al meglio l'intera tastiera. Infine la funzione Tone Remain evita code indesiderate nel cambio tra un suono e il successivo.

AX-Edge Keytar sarà in vendita (per ora nelle colorazioni bianca e nera) a partire dal 18 settembre al prezzo di € 999; lo stand opzionale sarà disponibile esattamente un mese dopo al prezzo di € 59.

 

Roland AX-Edge Keytar keyboard guitar chitarra tastiera

Roland AX-Edge Keytar in colorazione nera

Roland AX-Edge Keytar keyboard guitar chitarra tastiera

All'acquisto oltre a quella montata è inclusa un'altra "blade" ma è anche possibile crearsi la propria

Ultimo ma non sicuramente per importanza a finire sotto i nostri riflettori è Juno-DS 76, ultimo nato della serie di sintetizzatori presentata al pubblico nel 1982 col mitico Juno-6. Rispetto al primo modello è cambiato tantissimo, qui siamo davanti a un synth analogico dal peso di soli 6,9 kg dotato di tastiera a 76 tasti semipesati con synth action, la polifonia massima è pari a 128 voci (se ricordate Juno-6 era a sei, una rivoluzione per l'epoca). Come i fratelli a 61 e 88 tasti, Juno-DS 76 è ottimizzato per le esibizioni dal vivo e tutti i controlli per la performance sono semplici e intuitivi.

 

 

Oltre 1000 i preset onboard espandibili gratuitamente tramite il sito web Roland Axial ed editabili da PC tramite software JUNO-DS Tone Manager e Librarian. Tra le dotazioni segnaliamo anche: otto phrase pad per riprodurre campionamenti e brani audio salvati su una memoria USB, ingresso microfonico con effetti dedicati di Riverbero, Vocoder e Auto Pitch, pattern sequencer a otto tracce con registrazione non-stop.

Juno-DS 76 sarà disponibile a partire dal 18 ottobre al prezzo di € 899.

Roland Juno-DS76 synth digital keyboard

Roland Juno-DS76 synth digital keyboard

 

ROLAND

 

Leave a reply